Falconara, usa un bancomat rubato
preso e denunciato per ricettazione

Domenica 15 Settembre 2019
ANCONA - Denunciato per ricettazione un campano di 39 anni residente a Falconara. Ha utilizzato il bancomat che era stato rubato a una ragazza di  31 anni che ne aveva denunciato il furto ai Carabinieri di Falconara Marittima. Mentre la ragazza stava raccontando la dinamica al militare addetto alla ricezione della denuncia, sul cellulare della stessa arrivano, a distanza ravvicinata, due sms che prontamente segnalano l’utilizzo del bancomat in due occasioni distinte e ravvicinate, entrambe riferite ad acquisti alimentari effettuati presso il Mc Donald’s di Falconara Marittima: a questo punto non v’è dubbio che la carta risultava essere in possesso a qualcuno che fraudolentemente la stava utilizzando.

Una pattuglia si è precipitata sul posto in appena 5 minuti ma del malfattore nessuna traccia. E' stato quindi sentito il personale addetto, interpellato sul particolare di due transazioni ravvicinate (entrambe eseguite con sistema “contactless” per importi inferiori a 25 euro e quindi senza l’utilizzo del codice “pin”), così gli addetti riferiscono di un soggetto sulla quarantina a bordo di una Citroen Saxo di colore bianco che, presso lo spazio “Mc Drive”, ovvero la corsia automobilistica dedicata agli acquisti “on the road”, aveva appena fatto 2 volte il giro dell’esercizio, acquistando svariati prodotti dal punto vendita per un totale di circa 40 euro.

In questo modo l’uomo è stato velocemente individuato dai Carabinieri che, da un veloce incrocio dei dati a disposizione (il tipo di macchina e la descrizione del soggetto), hanno subito determinato una rosa di potenziali candidati tra i quali è stato riconosciuto – senza ombra di dubbio – l’autore dell’utilizzo fraudolento del bancomat rubato.

Allo stato attuale non vi sono elementi sufficienti per stabilire se l’uomo, 39enne di origini campane residente a Falconara Marittima e con precedenti di giustizia alle spalle, sia stato anche l’autore materiale del furto, ad ogni modo il soggetto questa mattina è stato comunque deferito all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di ricettazione ed indebito utilizzo di carta di pagamento. © RIPRODUZIONE RISERVATA