Camion da 150mila euro rubato ad Osimo e ritrovato in una nave diretta in Albania: stava per lasciare il porto di Ancona

Camion da 150mila euro rubato ad Osimo e ritrovato in una nave diretta in Albania: stava per lasciare il porto di Ancona
Camion da 150mila euro rubato ad Osimo e ritrovato in una nave diretta in Albania: stava per lasciare il porto di Ancona
2 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 15:51 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 08:09

OSIMO Nel tardo pomeriggio dello scorso 8 agosto la polizia è riuscita a recuperare un camion per movimento terra, rubato un mese prima, in una ditta edile di Osimo. Il veicolo industriale, del valore commerciale di oltre 150.000 euro, è stato imbarcato in una nave diretta a Tirana sopra un carrello stradale per veicoli pesanti e, di lì a poco, avrebbe lasciato il territorio italiano.

I poliziotti della Squadra Mobile, collaborati dai colleghi della Polizia di Frontiera Marittima, dopo aver fatto accesso all’interno della nave, sono riusciti con non poche difficoltà a far agganciare il rimorchio che trasportava il mezzo pesante e tirarlo fuori dalla nave.

Le contraffazioni per il mercato albanese

Sul posto è stata necessario anche l’intervento della Polizia Stradale e della Polizia Scientifica che hanno ispezionato attentamente le contraffazioni del telaio che, prima dell’imbarco, i malviventi avevano eseguito al fine di garantire l’immissione del veicolo nel mercato albanese. Al termine delle operazioni, il veicolo è stato sequestrato ed affidato in giudiziale custodia alla ditta del soccorso stradale che, all’esito del nulla osta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, provvederà a restituirlo al legittimo proprietario. Sono in corso indagini finalizzate all’identificazione degli autori del furto e della ricettazione del veicolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA