Branco di cinghiali in strada
«L’ho schivato per un soffio»

Branco di cinghiali in strada
«Erano almeno dieci
Li ho schivati per un soffio»
FABRIANO  - Paura sulla strada: automobilista riesce ad evitare un branco di cinghiali che attraversava in un tratto non illuminato, tra Fabriano e Sassoferrato, lungo la provinciale, evitando l’incidente. È accaduto mercoledì notte. L’uomo al volante della sua Ford si è spaventato: «Viaggiavo a bassa velocità – racconta – quando, improvvisamente, un branco con una decina di esemplari, mi è passato davanti, ho frenato di colpo ed è andato nel bosco». Quello accaduto vicino al cimitero di Coccore conferma, ancora una volta, i rischi che si corrono sulle strade dell’entroterra. Episodi del genere, infatti, capitano spesso. Dito puntato contro l’eccessiva presenza di questi grossi selvatici che, soprattutto d’estate, scendono dal monte per cercare cibo.

Gli ungulati, da tempo, sono arrivati anche in città. Alcuni mesi fa i cinghiali sono stati visti nuovamente al cimitero delle Cortine, non lontano dalla Stazione ferroviaria di Fabriano, da alcuni anziani che stavano andando al camposanto per fare una visita ai propri cari. A Cerreto d’Esi, un automobilista aveva investito un cinghiale attraversava la strada “delle Serre” provocando danni ingenti al mezzo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Luglio 2019, 02:05 - Ultimo aggiornamento: 19-07-2019 02:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO