Rissa su appuntamento nella Galleria Dorica, si picchiano 50 giovani: volano sedie e pugni, fuggi fuggi all'arrivo della polizia

Domenica 16 Gennaio 2022 di Stefano Rispoli
Le forze dell'ordine intervenute in centro

ANCONA - Sono volate sedie e urla, cazzotti e spintoni. Poi il fuggi fuggi all’arrivo della polizia a sirene spiegate, con tanto di inseguimento per le vie del centro. Alcuni ragazzi sono stati fermati e portati in questura (tra loro uno palesemente ubriaco), altri sono stati identificati, altri ancora verranno riconosciuti grazie alle telecamere. A detta dei commercianti, «sono sempre gli stessi delinquenti».

 

I bulli son tornati e il centro trema all’idea di finire di nuovo ostaggio dei ragazzini violenti. Una cinquantina quelli che ieri pomeriggio si sono affrontati sotto la Galleria Dorica. Appartengono a due fazioni diverse che si sarebbero date appuntamento via social, anche se questa circostanza dovrà essere confermata dalle indagini. 
«Andiamo, tra poco si incontrano per picchiarsi»: sono le parole che alcuni testimoni, mentre facevano shopping in un negozio di corso Garibaldi, hanno sentito pronunciare da tre giovani che forse, poco dopo, hanno partecipato alla maxi zuffa sotto la Galleria Dorica, trasformata in un ring senza regole. Qualcuno ha assistito alla scena e l’ha ripresa con il cellulare: il video è già in possesso della polizia, sopraggiunta in pochi minuti con più pattuglie sul luogo della scazzottata, insieme ad un mezzo della Guardia di finanza già in zona per il controllo del territorio.
«Mi trovavo al piano sotterraneo del negozio - racconta Cristina Dentella, titolare dell’ottica della Galleria Dorica - quando a un certo punto ho sentito dei forti rumori provenire da sopra. Sono salita e ho visto le sedie del bar volare e una cinquantina di giovani prendersi a pugni, spingersi, urlare. Le facce sono le solite: sono quasi tutti d’origine straniera, romeni, africani, sudamericani. Con tutti i controlli che sono stati fatti nelle ultime settimane, le forze dell’ordine li avranno schedati tutti». Alla zuffa, scoppiata attorno alle 18,30, hanno partecipato anche delle ragazze. Ad affrontarsi, secondo una prima ricostruzione, due bande nemiche. Non risultano feriti, ma solo perché lo scontro è durato pochi minuti, dal momento che i poliziotti sono intervenuti subito e al loro arrivo è scattato il fuggi fuggi. Il centro è stato blindato, le ricerche sono andate avanti fino a sera. Alcuni giovani sono stati fermati per essere identificati e interrogati: le indagini sono in corso. 
Nel bailamme, una sedia è finita contro una commerciante, ma per fortuna non si è fatta male. «Questo è il primo weekend senza la vigilanza privata, che avevamo assoldato proprio per garantire sicurezza sotto la Galleria Dorica nel periodo natalizio - dice Cristina Dentella -. È una beffa. Abbiamo chiesto subito di organizzare un incontro con la Cna, il Comune e il questore per riproporre il progetto della vigilanza privata, anche se per noi rappresenta un costo. Dobbiamo capire come muoverci, servono telecamere in questa zona. Non è possibile che non appena è stato interrotto questo servizio, subito si è scatenato il delirio». 

 

Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA