Lanciava i fumogeni dalla curva, ventenne riconosciuto dalle telecamere: arriva il Daspo

Giovedì 12 Maggio 2022
Lanciava i fumogeni dalla curva, ventenne riconosciuto dalle telecamere: arriva il Daspo

ANCONA - All’esito di mirata attività di indagine su intemperanze poste in essere dalla tifoseria ultras anconetana, in occasione dell’incontro di calcio Ancona Matelica-Olbia, valevole per i play off del campionato di calcio di Lega pro, disputatosi lo scorso 1 maggio presso lo stadio “Del Conero”, la Digos della Questura di Ancona ha deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, un ventenne anconetano esponente del gruppo ultras Curva Nord Ancona, ritenuto responsabile dell’accensione di alcuni artifizi pirotecnici all’interno del settore di curva.

 

In particolare, durante la realizzazione della coreografia predisposta dai tifosi della curva, con lo srotolamento di una enorme bandiera identificativa del sodalizio Curva nord Ancona per tutta la larghezza del settore, il predetto giovane denunciato ha innescato alcuni fumogeni, lasciandoli successivamente cadere sui gradoni in cemento, così creando un concreto pericolo per le altre persone presenti.

 

Nel perpetrare l’azione descritta, il tifoso ha più volte cercato di celarsi dietro il grosso drappo, onde evitare di essere smascherato, ma nonostante ciò non è sfuggito agli “occhi elettronici” poiché è stato immortalato nelle sue gesta dagli operatori di Polizia Scientifica che monitoravano l’evento attraverso il sistema di videosorveglianza interna dello stadio.

 

Attraverso l’esame delle immagini riprese dai colleghi, i solerti investigatori della Squadra Tifoserie della DIGOS, grazie alla specifica competenza consolidata nel tempo, sono poi riusciti ad identificare senza alcun dubbio il tifoso, nonostante quest’ultimo si fosse adeguatamente coperto il volto per rendersi irriconoscibile.

 

Nei confronti del giovane tifoso anconetano denunciato sarà avviato inoltre dalla locale Divisione Anticrimine il procedimento amministrativo finalizzato all’emissione del divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive, provvedimento di competenza del Questore di Ancona.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA