L'autobus urta la pensilina della fermata: pioggia di vetri su un bambino di 9 anni

L'autobus urta la pensilina della fermata: pioggia di vetri su un bambino di 9 anni
L'autobus urta la pensilina della fermata: pioggia di vetri su un bambino di 9 anni
di Claudio Comirato
3 Minuti di Lettura
Sabato 29 Gennaio 2022, 01:50 - Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio, 10:53

ANCONA - Lo specchio dell’autobus urta la parte superiore della pensilina che finisce in testa ad un bambino di 9 anni. L’incidente da brividi è accaduto in via Martiri della Resistenza lungo la corsia diretta verso il centro di Ancona nei pressi del semaforo all’incrocio con via Vallemiano. È lì che attorno alle 7,45 è arrivato un mezzo della Conerobus con il conducente che si è avvicinato alla pensilina dell’autobus per effettuare la fermata prevista nel percorso. 

L’imprevisto

Nella manovra evidentemente qualcosa non è andato per il verso giusto, al punto tale che lo specchio anteriore destro del mezzo pubblico ha urtato la parte superiore della pensilina. Nonostante la velocità ridotta, nell’impatto il cordolo esterno della struttura si è staccato ed ha colpito in testa e lungo la schiena un bambino di 9 anni che al momento dell’incidente si trovava in compagnia di un parente. Come se non bastasse il bambino è stato investito in pieno anche da una vetrata in cristallo che è andata in frantumi. 

Scattato l’allarme, i primi soccorsi sono stati portati dal conducente del mezzo publbico. Nel frattempo era stata allertata la centrale operativa del 112, numero unico dell’emergenza territoriale. Sul posto è intervenuta un’ambulanza della Croce Gialla di Ancona. Il piccolo si era ripreso dallo spavento ma per ulteriori accertamenti è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Salesi.
Spavento a parte, il bambino non ha riportato nessuna conseguenza. Sul luogo dell’incidente è intervenuto anche il personale di Conerobus per stabilire la dinamica del sinistro ma anche per comprendere se la pensilina andata in frantumi dovesse essere montata ad un’altezza maggiore rispetto al profilo dei mezzi pubblici che si accostano per effettuare la fermata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA