Ancona, fermato col coltello dopo
una rissa: in casa ha un arsenale

Fermato col coltello dopo
una rissa: arsenale in casa
Pregiudicato denunciato
ANCONA – Coltelli di ogni dimensione e foggia, comunque tutti inquietanti. Non, insomma, i clAssici coltellini svizzeri: pregiudicato campano denunciato per detenzioni di armi

I poliziotti della Squadra Mobile la sorsa nottea hanno eseguito una perquisizione domiciliare a casa di un pregiudicato di Torre del Greco rinvenendo 12 tra coltelli serramanico, pugnali e armi simili. L’indagine parte a novembre 2018, quando una volante della Questura dorica era intervenuta in una rissa in un locale della Baraccola identificando il destinatario della perquisizione e il proprietario del locale dove era avvenuta la violenta lite. Sul luogo del fatto veniva sequestrato un coltello a serramanico di 23 cm riconducibile a S.M. (l’indagato destinatario della perquisizione) che, nell’occasione, riportava ferite e traumi conseguenti alla lite e veniva denunciato anche per possesso ingiustificato dell’arma. La convinzione investigativa che presso l’uomo potesse detenere anche altre armi da taglio, simili a quella sequestrata nel novembre 2018, trovava conferma nell’esito della perquisizione di questa notte quando, gli agenti della Squadra Mobile, Sezione reati contro la persona, rinvenivano le armi sopra elencate tenute dentro un cassetto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 13 Febbraio 2019, 17:21 - Ultimo aggiornamento: 13-02-2019 17:21

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO