Lazio, Immobile caso senza fine: visite mediche annullate, è ancora positivo al Covid

Mercoledì 18 Novembre 2020 di Valerio Cassetta

Visite mediche annullate. Ciro Immobile non si vede in Paideia. Sembrava finito l’incubo dell’attaccante della Lazio, atteso in mattinata per i controlli di idoneità sportiva presso la clinica di riferimento biancoceleste. Era stato fermato dall’Asl lo scorso 7 novembre, alla vigilia della sfida con la Juventus per un tampone positivo effettuato al Campus Bio Medico. Ieri sera la possibile svolta: «Programmate le visite di Immobile», l’annuncio che aveva fatto esultare i tifosi. Niente da fare. Ciro non si presenta e l’incubo dei tamponi continua. Perché non si è presentato? Nessuna comunicazione o risposta ufficiale. Il giocatore potrebbe essere ancora in attesa dell’ok da parte dell’Asl per interrompere l’isolamento oppure potrebbe aver fatto due tamponi con esiti differenti. Aveva pregustato l’idea di tornare in campo a Formello e sabato contro il Crotone. La speranza è l’ultima a morire, ma Immobile è nervoso e dispiaciuto. Secondo alcuni parla anche di complotto.

Ultimo aggiornamento: 10:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA