Brozovic e un super Handanovic salvano l'Inter: 1-0 al Torino a San Siro all'ultimo respiro

I nerazzurri dopo un pessimo primo tempo scacciano il momento no grazie al gol del croato

Brozovic e un super Handanovic salvano l'Inter: 1-0 al Torino a San Siro all'ultimo respiro
3 Minuti di Lettura
Sabato 10 Settembre 2022, 17:23 - Ultimo aggiornamento: 20:34

L’Inter rischia, ma torna a vincere grazie al gol di Brozovic, ben imbeccato da Barella. Dopo le sconfitte contro Milan (3-2, 3 settembre) e Bayern Monaco (2-0, 7 settembre), i nerazzurri si impongono 1-0 sul Torino. Sciupano 45’, non tirando mai nello specchio della porta difesa da Milinkovic-Savic e cercano il gol in un arrembaggio finale. Il momento resta molto delicato, ma adesso saranno le gare contro il Viktoria Plzen in Champions (martedì 13) e con l’Udinese il 18 settembre a dire se l’Inter sarà riuscita a mettersi alle spalle questo momento.

Nel primo tempo l’Inter gioca una delle gare più brutte degli ultimi anni. Meriti anche del Torino, che chiude ogni varco e cerca di ripartire con Vlasic. Ed è quello che accade al 20’, quando il giocatore granata entra in area, si accentra e impegna Handanovic, bravo a salvare con i piedi. I nerazzurri non trovano sbocchi e ci provano con due conclusioni da fuori – di Lautaro Martinez e Brozovic – che finiscono alte sopra la traversa. Nella ripresa Inzaghi sa che bisogna cambiare marcia, ma in avvio è Handanovic a farsi trovare pronto su un colpo di testa di Vlasic. Al 6’ l’episodio che potrebbe cambiare il match: Sanabria salta con il gomito alto, colpisce Calhanoglu al volto e viene espulso. Ma Ayroldi è richiamato al Var e fa dietrofront: il rosso si trasforma in un’ammonizione. Così Ivan Juric può tirare un sospiro di sollievo. Ed è ancora Handanovic il protagonista con una bella parata su una punizione di Rodriguez. L’Inter cresce ma Dzeko manda alto di testa. Il Torino non si fa intimidire e risponde colpo su colpo. Ma al 34’ c’è la prima vera occasione nerazzurra: cross di Bastoni, testa di Lautaro Martinez, palla fuori di poco. La risposta del Torino è impetuosa e ci vuole un ottimo Handanovic per respingere la conclusione di Radonjic. Sembra finita, ma a un minuto dalla fine arriva il gol di Brozovic, che anticipa Ilkhan e segna il gol vittoria che fa esultare Inzaghi. Voleva una reazione e l’ha ottenuta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA