Roma, Dzeko: «Oggi mi ha deluso tutto». Fonseca: abbiamo meritato di perdere

Giovedì 6 Agosto 2020
Roma, Dzeko: «Oggi mi ha deluso tutto, dobbiamo farci delle domande»

Dzeko è infuriato. «Cosa mi ha deluso di più? Tutto. La Roma non è mai stati in partita, dal 1' all'ultimo minuto. Ci hanno mangiato in velocità e tecnica, in tutto». Queste le dure parole del capitano della Roma Edin Dzeko, a seguito della sconfitta di Duisburg contro il Siviglia per 2-0, costata ai giallorossi i quarti di finale di Europa League a Sky. «Un solo tiro in porta? Non lo so, ci hanno pressato. Volevamo giocare ma non era possibile. Non abbiamo visto che era difficile giocare da dietro, ci abbiamo provato per 90', ma non siamo mai riusciti ad arrivare in porta. Cosa manca per fare il salto di qualità? Se guardiamo questa partita manca tanto. Ci dobbiamo fare una domanda in più tutti. Una risposta in più che potete darvi? C'è gente che deve pensare a queste cose. Sono qui per giocare. Sono deluso perché non abbiamo fatto per niente una gara buona. Non siamo mai stati in partita, questo mi ha deluso di più», ha concluso l'attaccante della Roma.

LEGGI ANCHE --> Siviglia-Roma, pagelle: Pau Lopez da 3, Peres-Spinazzola le due ali spezzate

Fonseca si assume le responsabilità. «Sono deluso, ma abbiamo meritato di perdere, il Siviglia ha giocato molto meglio e dobbiamo accettare la loro superiorità. Abbiamo fatto di tutto, ma è stato difficile giocare contro dei rivali che hanno fatto meglio». Dai microfoni di Sky Sport, Paulo Fonseca analizza la prova della sua Roma, eliminata meritatamente dall'Europa League. «In questo momento è facile trovare spiegazioni - dice ancora il portoghese -, ma il principale responsabile sono io, senza scuse. Ma dobbiamo vedere la realtà, e questa è che il Siviglia è meglio di noi». Ma se tornasse indietro Fonseca farebbe le stesse scelte? Giocherebbe ancora con la difesa a tre? «Farei le stesse scelte - risponde -, la squadra aveva vinto quasi tutte le partite e stava giocando bene con questo sistema, non c'era ragione di cambiare, poi oggi in partita lo abbiamo fatto ma il Siviglia è stato comunque migliore di noi. Dobbiamo accettarlo: abbiamo perso contro una squadra nettamente migliore di noi». 

Ultimo aggiornamento: 22:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA