Isa e Giuliana, sorelle zitelle. Danieli e De Sio con “Le Signorine” nel cartellone della stagione di prosa di Pesaro

Isa Danieli e Giuliana De Sio (Foto Noemi Artesi/Ufficio stampa)
Isa Danieli e Giuliana De Sio (Foto Noemi Artesi/Ufficio stampa)
di Elisabetta Marsigli
3 Minuti di Lettura
Sabato 6 Novembre 2021, 16:31

PESARO - Sull’onda del successo della prima parte di stagione, la Prosa di Pesaro riparte da 6: 6 gli spettacoli in programma, da gennaio a maggio 2022, ma soprattutto saranno 6 anche le serate di programmazione (dal martedì alla domenica), proposta che rende il teatro pesarese alla stregua dei più importanti grandi teatri della scena nazionale. Non mancheranno nomi di eccezione, tra cui Emilio Solfrizzi, Anna Bonaiuto, Isa Danieli, Giuliana De Sio, Corrado Tedeschi, Martina Colombari, Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Ferdinando Bruni, con spettacoli scelti appositamente per la sede provvisoria del Teatro Sperimentale, in attesa della conclusione dei lavori della nuova sala della Repubblica del Teatro Rossini.

 
La partenza
La partenza sarà (25-30 gennaio) con Il malato immaginario, interpretato da Solfrizzi, e altri nove attori in scena, con la regia di un figlio d’arte come Guglielmo Ferro, in un irresistibile intreccio tra comicità e teatro dell’assurdo. Il poetico e lancinante testo “Giusto la fine del mondo” (15-20 febbraio), dal quale fu tratto il pluripremiato film del regista canadese Xavier Dolan, è un vero e proprio trionfo dell’incomunicabilità incastonato in una messinscena commovente e superba affidato all’interpretazione di uno straordinario cast, capitanato da Anna Bonaiuto, in grado di trasmettere forti emozioni. Una storia sull’inutile tentativo di riempire il vuoto con le parole, senza che queste abbiano un senso.

Le Signorine, in scena dall’8 al 13 marzo, è una commedia di Gianni Clementi con la regia di Pierpaolo Sepe che restituisce la comicità celata dietro al tragico quotidiano ed è, al contempo, una grande prova di due splendide attrici come Isa Danieli e Giuliana De Sio. Due sorelle zitelle, offese da una natura ingenerosa, trascorrono la propria esistenza in un continuo e scoppiettante scambio di accuse. Corrado Tedeschi, in uno dei testi più riusciti di Eric Assous (vincitore di due prix Molière), Montagne russe, (29 marzo-3 aprile) terrà a battesimo il debutto di Martina Colombari, perfetta per il ruolo e che forma con lui una coppia inaspettata e di grande fascino.

Attesissimo a Pesaro, il testo di Maurizio De Giovanni Il silenzio grande (19-24 aprile), con la regia di Alessandro Gassmann, dove l’autore de Il commissario Ricciardi e dei Bastardi di Pizzofalcone, si cimenta con una commedia che, ben presto, assumerà toni diversi.

Tra gli interpreti anche il giovane attore pesarese Jacopo Sorbini. Conclude la stagione dal 17 al 22 maggio “Edipo re. Una favola nera” del Teatro dell’Elfo, un viaggio visionario e musicale in compagnia di Edipo, “colui che sogna i sogni profondi”. Dopo gli spettacoli dedicati a Lewis Carroll ed Edgar Allan Poe, Ferdinando Bruni e Francesco Frongia continuano la loro ricerca di segni perturbanti, questa volta aiutati dalla genialità di Antonio Marras, che firma i costumi-scultura.

Biglietti e abbonamenti
Dal 9 novembre all’8 dicembre prelazione abbonati passate stagioni, dal 10 dicembre nuovi abbonamenti presso biglietteria Teatro Sperimentale 0721 387548. Inizio spettacoli: feriali ore 21, sabato ore 19, domenica ore 17. Informazioni Amat 071 2072439.

© RIPRODUZIONE RISERVATA