Italia's Got Talent, Cavaradossi-Mazzoni strappa applausi ma il netturbino tenore si arrende in finale a Stefano Bronzato

Giovedì 25 Marzo 2021 di Chiara Morini
Davide Mazzoni, il netturbino di Ancona durante l'esibizione ad Italia's Got Talent

ANCONA - David Mazzoni non ce l'ha fatta. Il tenore netturbino di Ancona, nonostante una strepitosa interpretazione di "E Lucevan le Stelle", dalla Tosca di Puccini, che ha raccolto gli applausi del pubblico e i complimenti di Veronica Bocelli, non è salito sul podio di Italia's Got Talent.  Il primo premio di centomila euro è andato a Stefano Bronzato premiato dal pubblico nell’edizione 2021 del talent in onda su Sky e Tv8 con uno spettacolo da prestigiatore che ha mescolato realtà ed illusione con le carte.  Sul podio il comico Max Angioni e la Black widow, dance crew di sole ragazze.

Prima della sua esibizione Mazzoni ha detto che avrebbe eseguito «un pezzo impegnativo, ma del resto mi sono ben preparato perché stasera si fa sul serio», ed è stato straordinario: applausi e standing ovation per lui che, per dirla con le parole di Mara Maionchi, «è l’uomo con un lavoro normale che diventa tenore».

LEGGI ANCHE

Ilary Blasi, post nuda in vasca col calice da champagne. La risposta di Totti lascia tutti senza fiato

Nuovo royal baby a casa Windsor, Zara Tindall ha avuto il suo terzo figlio

Ha cantato “E lucean le stelle”, aria della Tosca, opera pucciniana. Una voce straordinaria che ha persino incantato «Veronica Bocelli, mi ha mandato un messaggio e mi ha detto che gli sei piaciuto moltissimo», ha riferito ancora la Maionchi. Ma non è stato sufficiente. 


Per Mazzoni cantare è importante, lo fa sempre anche «sotto la doccia» ha detto. Ma la cosa più bella, dopo aver detto insieme ai colleghi che un giorno sarebbe stato sul palco di Italia’s Got Talent, è esserci stato davvero. «Per me oggi cantare qui è come essere alla Scala» ha detto prima di esibirsi ed emozionare tutti: dal pubblico ai giudici che hanno pure urlato chiedendo il bis.

Ultimo aggiornamento: 00:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA