Isola 2022, l'ex naufrago in miseria: «Campo di espedienti e cerco nell’immondizia oggetti da vendere»

Isola, l'ex naufrago in miseria: «Campo di espedienti e cerco nell immondizia oggetti da vendere»
Isola, l'ex naufrago in miseria: «Campo di espedienti e cerco nell’immondizia oggetti da vendere»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Aprile 2022, 21:51

Un momento duro per Davide Di Porto, ex naufrago dell’Isola dei Famosi edizione 2010. Davide dopo il successo derivato dalla partecipazione al reality al tempo condotto su RaiDue da Simona Ventura vive oggi in condizioni molto difficili.

Davide Di Porto (Instagram)

Isola, Davide Di Porto: «Campo di espedienti»

Dopo il successo ottenuto all’Isola dei Famosi, fra ospitate in tv e partecipazioni a film a luci rosse, Davide di Porto sta vivendo un momento difficile: «Con il cinema a luci rosse – ha raccontato in un’intervista a “Nuovo” - ho smesso da tempo. E non mi vergogno di dirlo: oggi campo di espedienti e cerco nell’immondizia oggetti e cose da vendere. Però non rubo niente a nessuno (…) La pornografia non è l’ambiente meraviglioso che tutti continuano a raccontare. Le televisioni hanno sdoganato la pornografia come un semplice lavoro, ma porta alla disperazione se hai un minimo di sensibilità e di cuore».

Il mondo dello spettacolo non l’ha trattato bene: «La gente mi ferma per strada e mi chiede perché, in mezzo a quella marmaglia di naufraghi sconosciuti che ci sono a L’Isola dei Famosi non ci sono anche io. Chiamano i personaggi come I cugini di campagna e playboy scaduti come Antonio Zequila e non me? Questo è un caso lampante di… Di Porto fobia! (…) La tv mi ha gettato come un rifiuto dopo avermi sfruttato. I vertici hanno paura di me, ma io non temo loro. Ho tante cose ancora da raccontare e da fare, non mi arrendo e se il lavoro non c’è, me lo invento!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA