IntegraSociaLab, formazione e cultura con fondi Ue

3 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Marzo 2024, 20:00 - Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 10:00

Ascolta "IntegraSociaLab, formazione e cultura con fondi Ue" su Spreaker.

Ecco che noi abbiamo scelto di utilizzarli al meglio. E’ bene che la Programmazione Europea preveda dei fondi per la riqualificazione di questi immobili perché è un segnale che diamo ai più giovani: lo Stato contro la malavita organizzata alla fine vince sempre”.

Al centro IntegraSociaLab, sono operative diverse figure professionali: un mediatore linguistico e culturale, un assistente sociale, un operatore socio sanitario che li accompagna alle visite mediche fino a renderli autonomi, un operatore legale che dà informazioni sui permessi di soggiorno. Qui vengono presi i documenti che serviranno per il disbrigo di pratiche e portati all’attenzione degli uffici comunali, un lavoro di ‘cerniera’ tra stranieri e pubblica amministrazione.

In una sala, banchi e lavagne con frasi e verbi in italiano: alcune ore vengono dedicate al potenziamento della nostra lingua. I servizi sono attivi dal lunedì al venerdì.

Il vice sindaco con delega ai Beni Confiscati, Luigi Luciani aggiunge: “I Fondi Europei per la riqualificazione dei beni confiscati sono una risorsa straordinaria per la nostra città. Abbiamo avuto un finanziamento dal Ministero degli Interni che è la stazione appaltante di questo finanziamento dell’Unione Europea e lo abbiamo utilizzato per riqualificare completamente il bene confiscato di corso Resina e quello in via Marconi”.

Cultura, inclusione e abbattimento delle barriere: i cardini del progetto. “Il bene confiscato in via Marconi, grazie ai Fondi Europei e alla riqualificazione avvenuta, è diventato un punto di riferimento in città per la formazione non solo dei migranti ma anche dei giovani del territorio. Un luogo di incontro e di cultura” aggiunge Giuseppe Scognamiglio, presidente della cooperativa sociale Giancarlo Siani.

Ad Ercolano un altro immobile confiscato e interessato da lavori di riqualificazione sarà affidato, grazie ad una misura del Pnrr, al settore Politiche Sociali. A breve nuova linfa darà vita e speranza, così come avvenuto in questi due luoghi. Luoghi in cui si guarda al futuro. Senza dimenticare il passato.

Video IntegraSociaLab, formazione e cultura con fondi Ue