Aborti, in Italia sono sempre meno. Ma a Roma manifesto choc

In Italia sempre meno aborti
di Valentina Arcovio
Per quasi 40 anni è stata costantemente nell'occhio del ciclone. La legge 194 che ha depenalizzato l'aborto in Italia è stata continuamente contestata, criticata e disapprovata. Non ultimo il caso del manifesto choc affisso per Roma, in cui è raffigurato un enorme pancione con la scritta «Aborto è la prima causa di femminicidio nel mondo». Tuttavia, a pochi giorni nel suo ingresso negli anta, il bilancio della legge italiana sull'aborto stando ai numeri non è negativo. Anzi, grazie...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 07:48 - Ultimo aggiornamento: 12:31


 

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti