Maiali ogm contro le allergie, gli Stati Uniti autorizzano l'uso alimentare

Mercoledì 16 Dicembre 2020
Maiali ogm contro le allergie, gli Stati Uniti autorizzano l'uso alimentare

La Food and Drug Administration (Fda) statunitense ha approvato l'uso di maiali OMG, per uso alimentare e medico, modificati per non avere un particolare zucchero che causa allergie sulla superficie cellulare. Gli animali, spiega il comunicato dell'agenzia, potranno essere utilizzati sia per l'uso alimentare che per fornire tessuti e organi per i trapianti o per altri utilizzi medici.

Il maiale Galsafe, prodotto dall'azienda Revivicor, non è il primo animale transgenico che ha avuto il via libera oltreoceano, e va ad aggiungersi alle capre che producono un particolare principio attivo nel proprio latte approvate nel 2009 e alle galline che fanno uova con delle proteine utilizzabili come farmaci del 2015.

Lo stesso anno furono approvati anche i salmoni transgenici che crescono più in fretta. Questo è però il primo caso di approvazione sia per uso medico che alimentare. «Questa è una grande pietra miliare per l'innovazione scientifica - afferma il capo dell' Fda Stephen Hahn -. Come parte della propria missione l' Fda supporta i prodotti biotecnologici avanzati che sono sicuri per gli animali e per le persone».

Covid, un visone nello Utah primo caso di animale selvatico positivo

La molecola eliminata dal maiale, chiamata galattosio-alfa-1,3-galattosio o alfa Gal, può scatenare una reazione allergica chiamata appunto 'sindrome alfa Gal. Questa viene di solito scatenata da un morso di una zecca carnivora, che fa in modo che il corpo produca degli anticorpi contro lo zucchero che quindi scatenano l'allergia quando si mangia la carne. Fra i prodotti medici che potranno essere ottenuti dai maiali Ogm l'agenzia cita l'eparina, un farmaco anticoagulante. 

Ultimo aggiornamento: 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA