Bill Gates: «Carne sintetica? I Paesi ricchi dovrebbero mangiarla sempre»

Giovedì 18 Febbraio 2021
Bill Gates: «Carne sintetica? I Paesi ricchi dovrebbero mangiarla sempre»

A sentir parlare Bill Gates, dovremmo mangiare soltanto carne sintetica. «Le nazioni ricche dovrebbero mangiare carne sintetica al 100 per cento. Ci si può abituare alla differenza di gusto, senza contare che nel tempo verrà resa ancora più appetitosa», sostiene Bill Gates nell'ultima intervista alla rivista MIT Technology Review. E non soltanto. «Passando ad esempio al consumo di manzo sintetico e a prodotti alternativi a base vegetale. Le mucche allevate per la carne bovina contribuiscono fortemente alle emissioni di gas metano. La cui quantità nell’atmosfera, tra il 2000 e il 2017, è cresciuta a dismisura arrivando a eguagliare i livelli dell’industria dei combustibili fossili», ha detto.

La figlia di Bill Gates si vaccina e ironizza: «Purtroppo non mi hanno impiantato alcun microchip»

Prosegue Gates: «Non credo che gli 80 Paesi più poveri al mondo potranno mai mangiare carne coltivata, le cui tecniche di produzione sono piuttosto costose. Proprio per questo mi appello alle nazioni politicamente e tecnologicamente più avanzate, capaci dunque di sostenerne i costi. Una strategia, questa, che consentirebbe di ridurre in maniera drastica l’inquinamento ambientale. Per dare un’idea, a ogni chilo di carne di maiale o di polli corrisponde una quantità di anidride carbonica che varia da 3,2 a 4,6 chilogrammi, mentre per la produzione di manzo l’anidride carbonica generata sfiora i 60 chilogrammi. Con un aumento del riscaldamento globale fino a quattro gradi celsius entro la fine del secolo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA