Roma, percepiscono il reddito di cittadinanza ma sono sottoposti a misure cautelari: 49 persone scoperte

Roma, percepiscono il reddito di cittadinanza ma sono sottoposti a misure cautelari: 49 persone scoperte
Roma, percepiscono il reddito di cittadinanza ma sono sottoposti a misure cautelari: 49 persone scoperte
2 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Marzo 2021, 10:49 - Ultimo aggiornamento: 19 Marzo, 07:38

Percepivano il reddito di cittadinanza, ma erano sottoposti a misure cautelari. Nell'ambito di verifiche su 182 persone, i carabinieri di Roma ne hanno scoperte 49 che ricevevano ingiustamente la misura di sostegno. Infatti, secondo quanto stabilito dalla legge, non può beneficiarne chi è sopposto a una misura cautelare personale (es. arresti domiciliari). 

L'erogazione del beneficio sarà sospesa perché i richiedenti o familiari conviventi sono sottoposti ad una misura cautelare personale. Le verifiche sono state effettuate dai Carabinieri del NIL e del Nucleo Operativo del Gruppo Tutela Lavoro di Roma, in collaborazione con i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma. 

 

E hanno coinvolto 182 persone sottoposte a misura cautelare personale. Tra questi (o familiari conviventi), 49 sono risultati percettori di reddito di cittadinanza. Gli esiti sono stati comunicati agli organi competenti per l’emissione dei relativi provvedimenti sospensori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA