Forzano il portone e fanno razzia in un’abitazione, spariscono oro e orologi

Lunedì 21 Settembre 2020
Razzia in un’abitazione, spariscono oro e orologi

PESARO - Il proprietario non è in casa e i ladri si portano via oro e orologi. Un bottino di grande valore. Furti in appartamento che in questo settembre sono tornati nelle cronache locali, soprattutto per colpi nelle zone centrali della città. 

LEGGI ANCHE:

I ladri adesso a Pesaro smontano le auto: rubato cruscotto e volante da una Bmw

E’ successo nella notte tra venerdì e sabato scorso, ma la denuncia è stata formalizzata ieri. Secondo quanto si apprende, i ladri hanno forzato il portone principale di un appartamento in viale Trieste, zona molto in vista. Lo hanno fatto in pieno giorno, tra le 11 e le 19, probabilmente quando il proprietario, un 63enne, era fuori. Una volta rientrato l’amara scoperta. La serratura era visibilmente forzata e una volta entrato, quanto ha visto non ha dato adito a dubbi. La casa era stata messa tutta sotto sopra. 

Cassetti e armadi aperti alla ricerca di oggetti di valore. I ladri hanno trovato quanto cercavano nelle camere. Si parla di svariati monili d’oro come bracciali, collane, anelli. E due importanti orologi per un valore complessivo di circa 12 mila euro. Un bottino molto ricco per i ladri che piazzeranno questi oggetti nel mercato clandestino. Il proprietario ha denunciato il furto ai carabinieri. I colpi in appartamento sono tornati più frequenti in questo ultimo mese. Sabato scorso un tentato colpo in via Flaminia, all’altezza di piazza Redi. Qui i ladri hanno forzato la porta di ingresso dell’appartamento, hanno svuotato tutti i cassetti, ma pare se ne siano andati a mani vuote. 
Nelle ultime due settimane da registrare una razzia in via Mancini. Erano riusciti a entrare da una finestra e a prendere 300 euro in contanti e monili in oro. Poi il furto in via Lorenzetti verso villa Fastiggi, in via Peschiera nella zona del Campus Scolastico in un appartamento al secondo piano e in via Cardinal Massaia in una villetta. Oro e contanti il bottino. Infine la cassaforte tagliata con un flessibile in via Nino Bixio.

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 09:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA