Emma Marrone a Verissimo: «Nuovo tour dal 3 giugno, che ansia! Ho Battiato nel cuore»

Sabato 22 Maggio 2021 di Eva Carducci
Emma Marrone a Verissimo: «Nuovo tour dal 3 giugno, che ansia! Ho Battiato nel cuore»

Ospite nell'ultima puntata di Verissimo della stagione Emma Marrone. La cantante salentina ha raccontato a Silvia Toffanin l'entusiasmo per la sua prossima ripartenza, in collegamento dalla sala prove. Dal 3 giugno partirà infatti un nuovo tour, e sarà la prima artista italiana a tornare, finalmente, sul palco: «L'ansia c'è, ma sono contentissima di poter tornare, non vedo l'ora di tornare su quel palco, perché stiamo finalmente riuscendo a portare a casa qualcosa di concreto. Penso questo in particolare per tutti gli operatori dello spettacolo che lavorano con me, e che sono stati davvero entusiasti di poter tornare a lavorare, dato che non lavorano da più di un anno. Per me era molto importante far ripartire il tutto, anche il loro lavoro. Ci sono dieci anni di carriera da festeggiare per me, è un'impresa ardua riadattare un tour pensato per i palazzetti, adattarlo alle arene. Anche la richiesta è grandissima, stiamo cercando di accontentare il più possibile. Questo tour mi costerà più di tamponi che di abiti di scena, ma è giusto così, ci controlliamo ogni giorno e seguiamo tutte le norme di sicurezza. Ci sarà anche Alessandra Amoroso all'Arena di Verona, insieme a tante altre sorprese, per festeggiare questi dieci anni di carriera insieme».

 

Alessandra Amoroso su Emma Marrone a Venus Club: «Ha un solo grande difetto»

Emma, Francesco Gabbani, Benji&Fede ed Enrico Brignano: live confermati per questa estate all'Arena di Verona

 

 

Paladina dei diritti della comunità LGBTQ+

 

Da sempre paladina dei diritti della comunità LGBTQ+ ha confidato a Verissimo il suo pensiero riguardo il DDL Zan: «Sono anni che mi batto per questi diritti, sono sempre stata un'artista che si è messa in prima linea, rischiando  delle volte anche di sembrare impopolare. Questa legge dovrebbe essere all'ordine del giorno, mi spiace passi invece come una cosa straordinaria, quasi fossimo ancora nel Medioevo. In un Paese civile dovrebbe essere già a posto. Spero che riusciremo presto a svegliarci come Paese, pronto ad accogliere tutto questo con grandissima normalità».

Nel corso della trasmissione anche un ricordo personale sul recentemente compianto Franco Battiato: «La perdita di Franco Battiato è stato un duro colpo per tutti, in particolare per la musica e per l'arte in generale. Ho avuto la fortuna di conoscere l'uomo, oltre che l'artista. Non dimenticherò mai una vacanza fatta insieme in Sicilia a casa sua. Come non dimenticherò le nostre passeggiate all'alba sulla spiaggia. Mi ha sempre dimostrato tanta stima, e lo porterò sempre nel cuore. Lo ringrazierò per sempre per le cose che mi ha insegnato. Aveva un'energia incredibile, e bastava guardarlo negli occhi per capirlo, un'energia troppo grande da racchiudere in poche parole. Dobbiamo essere grati a lui e alla musica che ci ha lasciato».

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA