«Siamo terrapiattisti e non paghiamo
il biglietto». C'è anche un anconetano

«Siamo terrapiattisti
e non paghiamo il biglietto» 
C'è anche un anconetano
PAVIA - Il treno fermo per un'ora. Non per un guasto, non per una coincidenza. Ma perchè quattro persone a bordo non vogliono pagare il biglietto. Non ne hanno alcune intenzione con una spiegazione tutta nuova. E tra questi c'è anche un ragazzo anconetano di 26 anni oltre a due 37enni uno di Messina e l'altro di Savona e un 43enne di Verona. Alla richiesta del controllore, l’assurda risposta i quattro hanno mostrato un foglio di plastica con scritto «Autodeterminazione». Per loro è arrivata la denuncia per interruzione di pubblico servizio. La spiegazione ai carabinieri: «Noi siamo fuori da ogni giurisdizione».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Marzo 2019, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 19-03-2019 17:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO