Marche poco "free": differenziata
ogni anno solo il 38% della plastica

Marche poco "free":
differenziata ogni anno
solo il 38% della plastica
di Martina Marinangeli
ANCONA Ogni marchigiano produce, in un anno, circa 64 chili di plastica, per un totale di 96mila tonnellate. Di queste, solo il 38% viene riciclato, mentre il resto finisce nell’indifferenziata. Numeri allarmanti che danno il quadro di un problema di dimensioni planetarie.



Le Marche - con un piccolo passo, ma nella direzione giusta - hanno cercato di arginare questa deriva varando, tra le prime in Italia, una legge che limita l’utilizzo dei prodotti in plastica monouso, ed è il suo estensore, il consigliere regionale Sandro Bisonni, a tracciare i contorni della questione, riportando i dati del Rapporto rifiuti 2017.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Agosto 2019, 12:29 - Ultimo aggiornamento: 12:29