Covid, sei ricoverati in Rianimazione: terapie intensive aperte solo ad Ancona e Pesaro

Lunedì 21 Giugno 2021 di Andrea Taffi
Covid, sei ricoverati in Rianimazione: terapie intensive aperte solo ad Ancona e Pesaro

ANCONA -  È decisamente un bel vedere registrare che le terapie intensive degli ospedali marchigiani si stanno avvicinando a grandi passi allo zero. Nel bollettino giallo del Gores ieri buone nuove: sono rimasti sei i ricoverati nei reparti di rianimazione (tre a Torrette e tre a Marche Nord), 10 quelli in sub intensiva (tre a Marche Nord e sette al Covid Center di Civitanova) e 23 nei reparti ordinari (14 a Torrette e nove al Murri di Fermo), 59 infine gli ospiti delle strutture territoriali (43 a Campofilone, 10 a Fossombrone e 6 alla Residenza Dorica Inrca).

LEGGI ANCHE:

Marche, benvenuti in zona bianca. Gli interventi chirurgici rinviati tengono acceso l'allarme negli ospedali

AstraZeneca, personale scolastico in confusione: «Troppi dubbi sulla seconda dose»

 

 

Esaurito quindi il percorso inverso del piano di emergenza Covid, l’attenzione sulla situazione può essere concentrata tutta sul quadro epidemiologico. Complessivamente sono stati svolti 969 tamponi nel percorso nuove diagnosi (655 molecolari e 314 rapidi). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 15 (1 nella provincia di Macerata, 4 nella provincia di Ancona, 6 nella provincia di Pesaro-Urbino, 2 nella provincia di Fermo, 0 ad Ascoli Piceno e 2 fuori regione).

I soggetti sintomatici sono quattro con questo range di tipologie di contagio: contatti in setting domestico (3 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (5 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (1 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (0 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (0 casi rilevati), Contatti con coinvolgimento studenti di ogni grado di formazione (0 casi rilevati), screening percorso sanitario (0 casi rilevati), contatti con provenienza extra-regione (1 casi rilevato) e di 1 casi sono in fase di approfondimento epidemiologico. 

 

Ultimo aggiornamento: 15:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento