"Rischio alto" e troppi malati Covid in Rianimazione: l'Iss indirizza le Marche verso la zona Arancione

Venerdì 26 Febbraio 2021
"Rischio alto" e troppi malati Covid in Rianimazione: le Marche con un piede in fascia arancione

ANCONA - Marche con il fiato sospeso, ma tutto lascia pensare che da lunedì la Regione passera in fascia arancione Covid. La bozza di monitoraggio  dell'Istituto superiore di Sanità, infatti, sottolinea come la Marche siano sopra soglia per l'occupazione dei posti di terapia intensiva da parte di ricoverati Covid, tanto da essere inserite tra le regioni "a rischio alto". La scelta non è stata ancora fatta, tanto che il governatore Francesco Acquaroli scrive su Facebook: "Vi farò sapere più tardi, non appena avremo comunicazioni dal Ministero, in che fascia di colore saremo la prossima settimana".

Si conferma per la quarta settimana consecutiva un peggioramento nel livello generale del rischio. Aumenta il numero di Regioni/PPAA classificate a rischio alto (da una a cinque: Abruzzo, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria) mentre diminuisce il numero di quelle classificate a rischio moderato o basso. Lo rileva la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute. Nell'ultima settimana di monitoraggio dell'andamento di Covid-19 in Italia «si osserva un peggioramento anche nel numero di Regioni/Province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica (8 Regioni/Pa vs 5 la settimana precedente)». Lo riferisce la bozza del report di Istituto superiore di sanità (Iss) e ministero della Salute. 

Ultimo aggiornamento: 17:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA