Gli chef stellati Uliassi e Cedroni sostengono la raccolta fondi del Corriere Adriatico: «Aiutate l'ospedale di Torrette»

Giovedì 26 Marzo 2020
Mauro Uliassi e Moreno Cedroni

ANCONA - La solidarietà ha un gusto del tutto particolare se a promuoverla sono due grandi chef stellati: Mauro Uliassi e Moreno Cedroni hanno aderito all’iniziativa lanciata dal Corriere Adriatico a sostegno dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona, l’ospedale regionale a Torrette in prima linea, insieme agli altri nosocomi marchigiani, nella lotta contro l’epidemia del Coronavirus.

Una raccolta fondi a cui tutti i lettori possono partecipare con un contributo sul conto corrente aperto presso Banca Finnat, “Corriere Adriatico per emergenza Coronavirus” con l’Iban: IT 84 O 03087 03200 CC0100061040, codice Swift FNATITRRXXX. Non importa la quantità del contributo, quello che conta, in questo momento, è far sentire la vicinanza di tutti i marchigiani agli operatori della sanità, che da oltre un mese, stanno lavorando, con turni massacranti, spesso divisi dalle loro famiglie per motivi sanitari, per porre un argine all’avanzata del Covid-19. Uliassi e Cedroni sono due figure che si stagliano nel panorama internazionale della grande cucina e anche in questa occasione hanno dimostrato quanto sia grande l’attaccamento al loro territorio. Sono entrambi di Senigallia.

Uliassi è stato premiato nel novembre 2018 con le tre stelle Michelin, il top della gastronomia mondiale, per il ristorante che, insieme alla sorella Catia, guida al porto di Senigallia, un tempio della cucina dove tradizione e innovazione si sposano in maniera incantevole. Cedroni, due stelle della guida francese dei gourmet, è l’anima della Madonnina del Pescatore, a Marzocca, con al fianco la moglie Mariella, e lascia il segno del suo gusto inconfondibile, anche a Portonovo, nella riviera del Conero, con il suo Clandestino. 

Ultimo aggiornamento: 27 Marzo, 15:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA