Spese da tagliare: dal 1° gennaio
l'aeroporto Sanzio chiuso di notte

Spese da tagliare:
dal 1° gennaio l'aeroporto
Sanzio chiuso di notte
ANCONA – Razionalizzazione dei costi, dal prossimo primo gennaio l’Aeroporto Raffaello Sanzio resterà da chiuso ogni notte dalla mezzanotte alle 6 di mattina, passando così da operatività h24 ad h18.
“A seguito del processo di razionalizzazione – si legge in una nota della direzione degli orari di apertura dell’aeroporto di Ancona, dal prossimo 01 gennaio 2018, dalle 00.00 alle 06.00, l’operatività aeroportuale verrà garantita ai voli di aviazione generale con qualifica di voli ambulanza, ai voli cargo e ai voli di linea passeggeri in ritardo rispetto gli orari schedulati di arrivo/partenza”.
 
«La richiesta di razionalizzazione degli orari di apertura dell’aeroporto è pervenuta in primo luogo da ENAV; dopo diversi incontri e tutte le valutazioni del caso, l'Enac, ha approvato le procedure  e  con Ordinanza, il Direttore della Direzione aeroportuale Enac, Dott.ssa Silvia Ceccarelli, adotterà e renderà cogenti le procedure a far data dal 1 gennaio 2018» afferma l’Amministratore Unico, Dott.ssa Federica Massei.
 
“La garanzia di operatività dei voli ambulanza, che comprendono movimenti legati a servizi di trasferimento passeggeri ad alto valore aggiunto (trasporto sanitario di emergenza, SAR -Search&Rescue e offshore-, donazione e trapianto di organi da e per i presidi ospedalieri marchigiani) consentirà alla Regione Marche di rimanere saldamente all’interno del network dei servizi medici di urgenza e del sistema trapianti, come sino ad oggi risultato essere. Ugualmente garantita l’operatività dei voli cargo e dei voli passeggeri in ritardo.  Il processo di ottimizzazione degli orari di operatività aeroportuale prevede che l’orario di chiusura notturna dello scalo dorico sia rivisto in funzione dell’effettivo sviluppo della domanda e, quindi, venga rivalutata la riapertura nelle ore notturne. Si precisa, non da ultimo, che tale modifica non inficerà l’operatività sul territorio della squadra terrestre dei Vigili del Fuoco il cui presidio è situato presso l’aeroporto delle Marche ed a cui la struttura aeroportuale continuerà a garantire i medesimi servizi con copertura h24”.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 4 Dicembre 2017, 13:11 - Ultimo aggiornamento: 04-12-2017 13:11

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO