Il pronto soccorso torna Covid free, calano ancora i ricoveri in provincia di Macerata

Mercoledì 19 Maggio 2021 di Emanuele Pagnanini
Il personale del pronto soccorso

MACERATA - Pronto Soccorso della Provincia liberi da pazienti Covid. Ieri a Macerata il personale ha, come al solito, prestato soccorso a decine di persone ma nessuno di essi era arrivato in reparto per problemi respiratori, polmoniti o altri sintomi riconducibili al coronavirus. Liberi, dopo oltre 7 mesi, i posti letto ricavati come Medicina d’Urgenza all’interno del Ps. Ne rimangono cinque a disposizione, per le prossime settimane. Come restano anche i container fuori dal reparto. Ma per ora solo come precauzione. 

LEGGI ANCHE:

Un’auto divorata dalle fiamme, paura in viale Giacomo Brodolini. Raffica di telefonate ai vigili del fuoco

 
L’altro ieri nessun ricoverato covid neanche a Civitanova. In ogni caso, nell’ultima settimana in entrambe i reparti i pazienti positivi non hanno mai superato le 2/3 unità. Sempre più bassa l’incidenza del contagio in provincia. Ieri il dato era di 74 casi ogni 100mila abitanti su base settimanale. Bisogna risalire al 20 ottobre per trovare un dato identico. Sempre ieri, altro dato importante: nessun decesso per covid in tutta la regione: non accadeva dal mese di agosto. Per quanto riguarda i ricoveri in provincia, rimangono 5 pazienti in terapia intensiva al Covid Hospital di Civitanova. Altri 24 sono curati in regime di semi-intensiva mentre ce ne sono 10 nell’ultimo modulo, quello dedicato ai ricoveri in area medica.

Come detto, vuoto il Murg di Macerata accanto al Pronto Soccorso. Nel nosocomio del capoluogo rimangono ricoverate 23 persone nella palazzina di Malattie Infettive dove per buona parte dell’autunno e dell’inverno ce n’erano 42, vale a dire il massimo della capienza. Altri 10 pazienti sono ricoverati a Camerino dove è già stato restituito alla comunità un piano dell’ospedale, ora covid free. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA