Tragedia in Francia durante la vacanza. Tre moto contro un furgone, muore Patrizia Giampieretti di San Severino. Feriti altri 5 marchigiani

Tragedia in Francia durante la vacanza. Tre moto contro un furgone, muore Patrizia Giampieretti di San Severino. Feriti altri cinque centauri marchigiani
Tragedia in Francia durante la vacanza. Tre moto contro un furgone, muore Patrizia Giampieretti di San Severino. Feriti altri cinque centauri marchigiani
di Luca Muscolini
4 Minuti di Lettura
Martedì 16 Agosto 2022, 21:43 - Ultimo aggiornamento: 22:04

SAN SEVERINO - Ferragosto tragico per tre coppie di centauri di San Severino coinvolte in un incidente stradale durante una vacanza in Francia. Dopo uno scontro con un furgone intorno alle 18 di lunedì scorso, una donna che viaggiava insieme al marito in sella a una delle tre moto,  purtroppo, non ce l’ha fatta. Fratture varie per gli altri componenti della comitiva.  

A perdere la vita nello scontro con un furgone che avrebbe invaso la corsia di marcia dei settempedani, è stata Patrizia Giampieretti, 62 anni il prossimo settembre. Moglie di un imprenditore nel settore calzaturiero settempedano e madre di due figli, uno infermiere a Fabriano,  paese di origine della mamma, e l’altro al fianco del padre nell’azienda di famiglia. La donna è stata sbalzata in una scarpata sotto la strada principale, dove è stata ritrovata da una squadra del Crs Alpes. All’accorrere dei soccorritori - sul posto sono intervenuti in totale una trentina di vigili del fuoco -, gli altri feriti sono apparsi subito in condizioni critiche.

Sei marchigiani coinvolti nell'incidente

In due, un poliziotto in pensione con la moglie, sono stati trasportati in elicottero al centro ospedaliero di Grenoble. Gli altri, il marito della vittima e un’altra coppia,  sono stati trasportati in ambulanza in  centro ospedaliero. Solo  una donna  è apparsa  meno grave, mentre i due uomini avrebbero riportato diverse fratture agli arti, ma non sarebbero in pericolo di vita. Più delicata la situazione dei feriti elitrasportati a Grenoble. Uno avrebbe riportato ferite al volto, ma  pare sia  rimasto costantemente cosciente, mentre  l’altra sarebbe  in prognosi riservata. La  strada dell’incidente  è stata interrotta al traffico durante l’intervento delle forze dell’ordine. Un’indagine della polizia transalpina è stata aperta per determinare le circostanze dello schianto. Secondo i primi elementi, il furgone si  è scontrato per cause in corso di accertamento con i turisti settempedani in moto. Non nuovi a passare brevi periodi di vacanza sulle due ruote, i sei amici di San Severino avevano deciso di trascorrere in terra transalpina alcuni giorni di relax.

Impatto fatale con un furgone per  Patrizia Giampieretti

Avevano stilato una tabella di marcia con opportune tappe di pernotto in hotel e conseguenti visite nei luoghi più suggestivi in terra francese, fino a giungere alla parte finale del tour. Sarebbero dovuti ripartire per tornare in patria ieri, dopo un giro lungo le strade del Sud della Francia, ma purtroppo le loro aspettative sono andate deluse. I parenti  aspettano di conoscere eventuali sviluppi sulle condizioni di salute; secondo loro i motociclisti procedevano piano visto che si trovavano nei pressi  dell’hotel, ma ciò non è stato sufficiente ad evitare il terribile impatto con il furgone. Immediato il viaggio dei  familiari  alla volta della Francia per sincerarsi della condizioni dei propri parenti. Amici e conoscenti restano in fiduciosa attesa.  Profondo cordoglio da parte del sindaco, Rosa Piermattei per l’ennesima tragica notizia che ha colpito la comunità settempedana. Tutti i componenti del gruppo dei motociclisti erano conosciuti in città avevano e fatto colazione al bar Centrale, in piazza del Popolo per poi salutare e partire per questo viaggio che rappresentava un periodo di ferie   dopo tanto lavoro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA