Fioritura di Castelluccio, rivoluzione viabilità nei weekend. Ecco cosa fare per poter arrivare

Fioritura di Castelluccio, sarà rivoluzione viabilità: nei weekend disponibili le navette. Ma ecco tutto quel che si può fare e cosa no
Fioritura di Castelluccio, sarà rivoluzione viabilità: nei weekend disponibili le navette. Ma ecco tutto quel che si può fare e cosa no
di Monia Orazi
3 Minuti di Lettura
Sabato 11 Giugno 2022, 03:00

CASTELSANTANGELO SUL NERA  - Fioritura di Castelluccio, pronto il piano per la mobilità straordinaria durante il periodo della fioritura, tra fine giugno ed inizio luglio, per evitare l’invasione di auto incontrollata lungo la piana e prevenire problemi per la viabilità e la sicurezza.

La novità è che grazie all’intervento del Parco dei Sibillini, con il coinvolgimento delle Regioni Marche ed Umbria, le province ed i comuni interessati, quest’anno si passerà anche dalle Marche, nel maceratese da Castelsantangelo sul Nera e ci sarà un servizio navetta garantito da Contram. 


Si dovrà lasciare l’auto ed il camper nei parcheggi segnalati e prenotare un post sul bus navetta, tramite il portale www.parchiaperti.it. Per tre fine settimana, il 25 e 26 giugno, il 2 e 3 ed il 9 e 10 luglio da Norcia sarà vietato il passaggio di autovetture e camper, mentre sarà consentito libero accesso ai mezzi a due ruote, ai bus turistici e alle autovetture di residenti, dimoranti, esercenti, soggetti non deambulanti o di coloro comunque in possesso di idonea autorizzazione.

Da Castelsantangelo sul Nera e Arquata del Tronto, durante i tre fine settimana di chiusura, sarà anche consentito, a coloro che a prescindere dalla fioritura abbiano la necessità di andare da Castelsantangelo sul Nera verso Arquata del Tronto o viceversa, il solo transito con autovetture (no camper) con assoluto divieto di sosta e fermata. In particolare, da Castelsantangelo sul Nera si potrà procedere in direzione Arquata del Tronto attraverso la strada provinciale, mentre da Arquata del Tronto in direzione Castelsantangelo sul Nera il transito verrà deviato dalla provinciale sulla strada “Delle Cavalle” (le deviazioni saranno comunque segnalate sul posto).

A questo riguardo occorre tenere nella massima considerazione che tale possibilità è stata prevista solo per un transito di lieve/moderata intensità; qualora, invece, si verificasse un afflusso di autovetture da queste porte di ingresso tale da generare una congestione della viabilità, ciò potrebbe comportare delle attese, non escludendo di interdire, almeno temporaneamente e all’altezza dei posti di blocco che saranno attivi durante questi fine settimana, il passaggio di ulteriori autovetture; pertanto, per coloro che, durante i tre fine settimana di chiusura, vorranno raggiungere Castelluccio con autovetture/camper, per poter godere della fioritura, l’unica modalità prevista per tutte e tre le porte di ingresso ai Piani di Castelluccio (Norcia, Castelsantangelo sul Nera e Arquata del Tronto), sarà quella di lasciare il proprio mezzo presso uno dei numerosi parcheggi di prossimità (resi disponibili a riguardo), raggiungendo da questi Castelluccio attraverso un servizio di navette (lo stesso servizio navette consentirà di tornare poi a riprendere il proprio automezzo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA