Civitanova, industriale indagato
per maltrattamenti alla moglie

Maltrattamenti alla moglie,
industriale sotto inchiesta
«Una serie di violenze»
CIVITANOVA - Guai giudiziari per un noto industriale civitanovese. Pesante l’accusa contestata dalla procura di Macerata: maltrattamenti in famiglia. Gli episodi finiti al centro del procedimento penale avviato nei suoi confronti risalirebbero ad alcuni anni fa. In base a quanto contestato dalla magistratura inquirente l’industriale avrebbe in più occasioni aggredito l’allora coniuge sia verbalmente sia fisicamente. 
In particolare l’imprenditore avrebbe colpito la moglie che, in un paio di occasioni sarebbe finita al pronto soccorso. Da quanto emerso la donna, per paura di eventuali reazioni violente del marito non aveva mai denunciato i comportamenti vessatori; solo l’anno scorso, quando ha trovato la forza di separarsi e ha abbandonato la casa coniugale, ha denunciato i presunti maltrattamenti subiti. L’ex moglie si è quindi rivolta a un avvocato e tramite il legale ha sporto querela nei confronti dell’imprenditore mettendo nero su bianco quanto sarebbe accaduto all’interno delle mura domestiche. La donna avrebbe parlato di un atteggiamento prevaricatore da parte dell’allora coniuge descrivendo anche il costante clima di vessazioni in cui avrebbe vissuto per diverso tempo. Nella denuncia avrebbe fatto riferimento anche a un paio di occasioni in cui il marito, al culmine di una discussione avrebbe alzato le mani contro di lei. A ottobre l'udienza preliminare davanti al Gup. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 20 Settembre 2017, 07:05 - Ultimo aggiornamento: 20-09-2017 08:29

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO