Covid, il bollettino di mercoledì 24 novembre: 12.448 nuovi contagi e 85 vittime

Mercoledì 24 Novembre 2021
Covid, il bollettino di mercoledì 24 novembre: 12.448 nuovi contagi e 85 vittime

Covid in Italia, il bollettino di oggi mercoledì 24 novembre 2021: 12.448 nuovi contagi e altre 85 vittime nelle ultime 24 ore in Italia (martedì erano stati 10.047 casi su 689.280 test). Lo riporta il bollettino del ministero della Salute, secondo cui i decessi sono 85 (il giorno precedente erano stati 83). I dimessi e i guariti sono 7.558. Continuano a salire le terapie intensive (+13) e i ricoveri (+32). L'indice di positività si attesta a 2,2%.

 

Terapie intensive e ricoveri - In tutto sono 573 i pazienti in terapia intensiva in Italia. Gli ingressi giornalieri sono 49. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.629. Attualmente positivi Salgono gli attuali positivi al Covid in Italia nelle ultime 24 ore, passati dai 2.996 di ieri agli odierni 4.807: il totale delle persone alle prese con il virus è di 159.317 di cui 154.115 in isolamento domiciliare.

 

 

Le singole regioni vedono, invece, aumenti e cali. Migliora la situazione nella provincia autonoma di Trento, mentre in Friuli Venezia Giulia i valori restano oltre soglia, con il 14% di intensive occupate (con variazione giornaliera del -1%) e con il 18% di posti in reparto (-1%). È quanto emerge dal monitoraggio quotidiano dell'Agenzia Nazionale dei Servizi Sanitari regionali (Agenas) che confronta i dati del 23 novembre con quelli del giorno precedente. In particolare, aumenta la percentuale di terapie intensive Covid rispetto al totale in 4 Regioni: Abruzzo (al 5%), Emilia Romagna (al 7%), Umbria (all'8%) e Veneto (al 7%).

 

Marche Nuova impennata di positivi nelle Marche, dove nell'ultima giornata ne sono stati rilevati 361su 3.283 tamponi del percorso diagnostico screening (positività 11%), con il tasso di incidenza che sale a 137,33 su 100mila abitami. Cresce il numero dei ricoverati, da 90 a 92 in 48 ore, di cui 23 in terapia intensiva (+1), 22 in semi intensiva (-1), 47 in reparti non intensivi (+2), oltre a 8 dimessi. Sono 10 i pazienti in pronto soccorso e 93 gli ospiti di strutture territoriali (Rsa Campofilone e Galantara). Ancona è la provincia con il maggior numero di casi nelle 24 ore, 119, seguita da Fermo con 63, da Ascoli Piceno con 60, da Macerata con 59, da Pesaro Urbino con 54, oltre a 6 casi fuori regione. La fascia di età 25-44 anni è quella con il maggior numero di nuovi casi (86), seguita da 45-59enni (78). Tra i bambini 6-10 anni sono stati registrati 37 contagi, lo stesso numero della fascia di età 60-69 anni. Sono 16 i casi nella fascia di età 11-13, 31 in quella 14-18, 14 in quella 19-24. Cinque i casi tra gli over 90. I 361 nuovi casi comprendono 74 soggetti sintomatici, 109 contatti domestici, 88 contatti stretti di casi positivi, 16 positivi in setting scolastico/formativo, 8 contatti in ambienti di vita /socialità, 3 contatti in setting lavorativo, 1 contato in setting assistenziale, 1 caso dallo screening sanitario, 4 casi extra regione. I positivi alla data di oggi sono 4.079 (ieri 3.937), di cui 3.987 in isolamento domiciliare. I dimessi/guariti dall'inizio della pandemia salgono a 114.181.

 

Campania Risale l'indice del contagio da Covid in Campania, in diminuzione l'occupazione delle terapie intensive (da 22 a 21 i posti letto occupati) ma crescono i ricoverati nei reparti di degenza ordinaria (312, più dieci unità rispetto al dato precedente) mentre altre 5 sono le vittime (4 nelle ultime 48 ore e 1in precedenza ma registrata ieri). Sono i dati del bollettino dell'Unità di crisi della Regione. Sono 965 i positivi del giorno su 31.981 test per un tasso del 3,01% rispetto al 2,2% di ieri.

 

 

Emilia-Romagna Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 448.368 casi di positività, 1.058 in più rispetto a ieri, su un totale di 36.505 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,9%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 7.269.377 dosi; sul totale sono 3.545.230 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 415.678. Prosegue l'attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 398 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 385 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 443 sono stati individuati all'interno di focolai già noti. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 40,5 anni. Sui 398 asintomatici, 219 sono stati individuati grazie all'attività di contact tracing, 12 con lo screening sierologico, 44 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 tramite i test pre-ricovero. Per 119 casi è ancora in corso l'indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Rimini con 183 nuovi casi, seguita da Bologna e Ravenna (entrambe con 180 casi) e Forlì (120); poi Reggio Emilia e Cesena (82 casi ciascuna) e Ferrara (78); quindi il Circondario Imolese (51), Modena (44), Piacenza (32), e infine Parma con 26 casi. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 21.851 tamponi molecolari, per un totale di 6.505.314. A questi si aggiungono anche 14.654 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 466 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 418.668. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 15.967 (+578). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 15.344 (+571), il 96% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano quattordici decessi: uno in provincia di Piacenza (una donna di 84 anni), due nella provincia di Parma (entrambi uomini, di 60 e 83 anni); tre nella provincia di Modena (due donne, rispettivamente di 89 e 91 anni, e un uomo di 73 anni); cinque in provincia di Bologna (tre donne di 76, 91, 94 anni, e due uomini di 73 e 85 anni); tre nella provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 86 anni, deceduto nel forlivese, e due donne di 85 e 96 anni decedute nel cesenate). Non si registrano decessi nelle altre province.In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi in regione sono stati 13.733. Invariato, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (63); 560 quelli negli altri reparti Covid (+7).Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 5 a Piacenza (-1); 4 a Parma (-1); 5 a Reggio Emilia (+1 rispetto a ieri); 6 a Modena (numero invariato rispetto a ieri); 17 a Bologna (invariato); 5 a Imola (invariato); 8 a Ferrara (invariato); 7 a Ravenna (invariato);1 a Forlì (invariato); 3 a Cesena (invariato); 2 a Rimini (+1). Questi i casi di positività sul territorio dall'inizio dell'epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 27.322 a Piacenza (+32 rispetto a ieri, di cui 19 sintomatici), 33.799 a Parma (+26 di cui 10 sintomatici), 52.750 a Reggio Emilia (+82, di cui 73 sintomatici), 74.606 a Modena (+44, di cui 24 sintomatici), 93.711 a Bologna (+180, di cui 74 sintomatici), 14.675 casi a Imola (+51, di cui 28 sintomatici), 27.024 a Ferrara (+78, di cui 45 sintomatici), 36.819 a Ravenna (+180, di cui 112 sintomatici), 20.616 a Forlì (+120, di cui 92 sintomatici), 23.323 a Cesena (+82, di cui 58 sintomatici) e 43.723 a Rimini (+183, di cui 125 sintomatici). Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi sono stati eliminati 2 casi positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.

 

Veneto Continua a crescere il numero di nuovi contagi in Veneto: sono 1.931 i nuovi casi da SarsCov2 registrati in regione nelle ultime 24 ore, 301 in più rispetto alla giornata di ieri (1.632) che aveva registrato un raddoppiamento dei contagi rispetto al giorno ancora precedente. Ad oggi sono 505.234 in totale i positivi in Veneto. Nelle ultime 24 ore ci sono anche 4 vittime, con il totale a 11.922. I dati emergono dal bollettino regionale. L'incidenza dei casi su 90.592 test effettuati (23.285 molecolari e 67.307 rapidi) è del 2,1%. Gli attuali positivi sono 23.825, 1.173 in più rispetto a ieri. Sul fronte clinico, i numeri crescono con 431 ricoveri in area non critica (+19) e 78 (+1) in terapia intensiva.

 

Lazio Sono 16.325 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 697 ricoverati, 87 in terapia intensiva e 15.541 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 390.626 e i morti 8.945 su un totale di 415.896 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.


NEWS IN AGGIORNAMENTO

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 06:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA