Zanardi, Il Ct Mario Valentini e l'incidente: «Si è imbarcato, l'autotreno ha tentato di evitarlo ma non ci è riuscito»

Venerdì 19 Giugno 2020 di Silvia Natella
Alex Zanardi, il ct Mario Valentini: «Ha sbagliato lui, una manovra azzardata»

Alex Zanardi era cosciente e parlava subito dopo l'impatto, almeno secondo i testimoni, mentre Mario Valentini, Commissario tecnico della nazionale di Paraciclismo, aggiunge altri dettagli sull'accaduto. «C'è voluto per far arrivare l'elicottero, siamo in mezzo a un bosco e hanno dovuto spostarlo. Dall'incidente ai soccorsi sono passati venti minuti, ma c'è voluto molto per metterlo su, accanto c'era la moglie. Dopo l'incidente parlava. Sull'ambulanza non lo so», ha spiegato a Radio Capital. Per Valentini «non ha sbagliato l'autotreno, ha sbagliato Alex, ha imbarcato».

Leggi anche > Alex Zanardi, il VIDEO con le prime immagini dal luogo dell'incidente

«C'è un rettilineo lungo, in discesa, al 4% - ha affermato -. Dicono che si sia imbarcato e abbia preso un autotreno sul montante davanti. L'autotreno si è spostato di un metro, ma l'ha preso uguale. Non c'ero, ero staccato. Era una giornata di sole, tutti contenti, eravamo a 20 km da Montalcino. 

«Questa mattina - ha continuato il ct Valentini - era allegro, come sempre. Sulla salita gli ho fatto vedere l'aranciata, mi ha urlato dammene un po'! Si scherzava, e in discesa andava piano, non era una grande discesa... e poi c'era il rettilineo... all'imbocco della curva ha cambiato traiettoria. E ha fatto una manovra azzardata. Ha preso con la leva della pedivella sinistra il montante dove salgono gli autisti, ha girato due tre volte, il casco non ha retto, gli è saltato».
 

Ultimo aggiornamento: 23:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA