Obbligo vaccino, mille poliziotti sospesi dal servizio perché non immunizzati

Multe fino a 1.500 euro per gli operatori che si presentano al lavoro senza Green pass rafforzato

Mercoledì 15 Dicembre 2021
Obbligo vaccino, mille poliziotti sospesi dal servizio perché non immunizzati

Mille poliziotti No vax e perciò sospesi dal servizio. Lo comunica il sindacato di polizia Coisp. Oggi è il giorno in cui entra in vigore l'obbligo vaccinale anti Covid per il personale scolastico e per i lavoratori del comparto sicurezza: dai militari ai poliziotti. Chi non intende vaccinarsi va incontro alla sospensione dal servizio e non riceverà lo stipendio.

«In Polizia saranno un migliaio gli agenti sospesi dal servizio, circa l'1% del totale del personale». Così Domenico Pianese, segretario generale del Coordinamento per l'Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia (Coisp), intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus.

«Sono preoccupato per quelle famiglie che si vedranno togliere l'unica fonte di sostentamento per 6 mesi. Abbiamo scritto al Ministero dell'Interno per chiedere di rivalutare questa situazione - aggiunge Pianese - Noi già abbiamo una percentuale elevatissima di adesione alla campagna vaccinale, oltre il 90% del personale della Polizia».

LEGGI ANCHE

Nelle scuole delle Marche 800 no vax, tra ferie e aspettative sarà incubo supplenze. Da oggi vaccino obbligatorio. Ecco le criticità

 

Anche nelle scuole, stamattina, sono partiti i controlli. Sono partiti i primi controlli sull'obbligo vaccinale per il personale scolastico nei vari istituti, che scatta oggi. Lo si apprende dal ministero dell'Istruzione, che ieri ha avviato l'apposita piattaforma. Quest'ultima - a quanto si apprende dallo stesso ministero - sta funzionando correttamente e non si registrano criticità. Sono in corso anche i controlli sui dirigenti scolastici attraverso gli Uffici territoriali del Ministero.

LEGGI ANCHE

 

 

Ultimo aggiornamento: 11:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA