Truffata sul web dal promesso sposo:
le ruba 200.000 euro con una scusa

Truffata dal promesso sposo:
le ruba 200.000 euro
con una scusa pazzesca
di Luca Ingegneri
PADOVA - L'ha abbindolata su Facebook fingendosi innamorato e costruendo un raggiro che ha dell'incredibile. Il sostituto procuratore Sergio Dini ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di truffa a carico di ignoti. Perché il presunto responsabile, che ha messo in tasca duecentomila euro senza colpo ferire, utilizza un falso nome sui social e la sua identificazione risulta oltremodo complicata.  La storia risale ad un paio d'anni fa quando una donna bulgara di 67 anni, residente nel padovano, viene agganciata su...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 22 Maggio 2019, 09:46 - Ultimo aggiornamento: 11:14