Scende dal Suv e dimentica il freno a mano, uomo travolto e trascinato in un fossato: vivo per miracolo

Scende dal Suv e dimentica il freno a mano, uomo travolto e trascinato in un fossato: vivo per miracolo
Scende dal Suv e dimentica il freno a mano, uomo travolto e trascinato in un fossato: vivo per miracolo
3 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Settembre 2022, 09:17

SANTA MARIA DI SALA - Davvero una brutta disavventura per un uomo di 64 anni, che però poteva costargli la vita. È successo tutto in pochi attimi, ieri mattina verso le 9.30. L'uomo residente a Murelle di Camposampiero, nel padovano, aveva parcheggiato l'auto, un SUV Nissan, al distributore di via Marinoni a Caltana di Santa Maria di Sala, per fare rifornimento con una piccola tanica per la benzina.

Chiude il veicolo a chiave, ma si scorda di inserire la marcia o almeno il freno a mano. Non sarebbe grave se non fosse che il parcheggio del distributore Q8 della frazione è in leggera pendenza e la macchina ha preso a muoversi da sola. Da qui si sono vissuti momenti di tensione.

Uomo travolto dalla propria auto: aveva dimenticato di inserire i freno a mano

Alcuni clienti avvisano l'uomo a gran voce che la sua auto si sta muovendo, lui non ci pensa su due volte e corre per fermarla, senza ragionare sul potenziale pericolo di un Suv di almeno 15 quintali in movimento. E difatti poco può fare per fermarlo, e viene anzi travolto e trascinato nel fossato di fronte, dopo aver attraversato tutta la carreggiata senza riuscire nell'intento, col mezzo sopra che lo blocca e l'acqua che lo lambisce, ma per fortuna al momento il livello è di pochi centimetri.

 

I soccorsi

I clienti chiamano subito il 118, che a sua volta avvisa i carabinieri e la polizia locale di Santa Maria di Sala. I pompieri, arrivati da Mira, hanno provveduto a sgravare il peso dell'auto sul malcapitato, in attesa dell'autogrù da Mestre, agganciando il veicolo con un paranco, sollevandolo parzialmente con dei cuscini pneumatici, limitando così per quanto possibile l'azione di schiacciamento soprattutto del torace. Sollevata poi l'auto con l'autogrù, i vigili del fuoco hanno estratto l'uomo, che è stato preso in cura dal personale sanitario, stabilizzato dal personale del SUEM ed elitrasportato in ospedale in codice rosso all'Angelo di Mestre.
La polizia locale di Santa Maria di Sala si è occupata della viabilità che è rimasta interdetta per diverso tempo fino al termine delle lunghe operazioni di soccorso. Molta gente si è recata sul posto incuriosita, commentando la fortuna che non siano passati altri mezzi quando l'auto ha attraversato la carreggiata. In effetti l'incidente avrebbe potuto registrare conseguenze ben più gravi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA