Ore d’ansia per tre ragazzini abruzzesi fuggiti da casa: ricerche a Milano

È quasi certo che i tre giovani hanno raggiungo il capoluogo lombardo poiché una telecamera della stazione di Pescara li ha immortalati sul binario del treno delle 8.10 diretto a Milano

Ore d ansia per tre ragazzini di Pescara fuggiti da casa: ricerche a Milano
Ore d’ansia per tre ragazzini di Pescara fuggiti da casa: ricerche a Milano
1 Minuto di Lettura
Giovedì 26 Ottobre 2023, 09:00

Fuga a Milano di tre minorenni pescaresi, usciti di casa ieri mattina, a Pescara, per andare a scuola (dove non sono mai arrivati) senza più fare ritorno dalle rispettive famiglie. Del caso di Nicholas, Diego entrambi tredicenni, e Riccardo di 15 anni, si è occupata ieri sera la trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto” mostrando le foto dei tre minori, amici fra loro ed alunni della stessa scuola. La giornalista Federica Sciarelli ha raccolto al telefono le testimonianze delle mamme Elisabetta e Ornella, preoccupate da quella che ha tutti i connotati di una bravata, finalizzata forse ad assistere a qualche manifestazione a Milano. È quasi certo che il terzetto si sia recato nel capoluogo lombardo poiché una telecamera della stazione di Pescara lo ha immortalato sul binario del treno delle 8.10 diretto a Milano.

Diversi testimoni hanno riferiti in trasmissione di averli avvistati nel capoluogo lombardo. L’allarme è scattato ieri alle 15, quando i tre adolescenti non sono tornati a casa da scuola ed i loro cellulari risultavano spenti. I genitori hanno denunciato la scomparsa dei figli in questura. Le madri intervistate da “Chi l’ha visto” hanno affermato che mai Nicholas, Diego e Riccardo si erano allontanati da casa ed hanno manifestato il timore che dietro questa sparizione ci sia la regia di un adulto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA