Morto in casa in solitudine a 84 anni: trovato da polizia e pompieri un mese dopo

Sabato 29 Maggio 2021
I vigili del fuoco hanno aperto la porta dell'alloggio (foto di repertorio)

PADOVA - Era morto in casa, in solitudine, da circa un mese un 84enne padovano. Ma nessuno se n'era accorto.  Oggi, alle 11.45, la volante della polizia è intervenuta in via Vanzetti, al civico n. 8, per la segnalazione riguardante un anziano che non rispondeva in casa, e che da qualche tempo non era stato visto uscire dal suo appartamento.

LEGGI ANCHE:

Giuseppe Rizzi, arrestato medico a Bari: vendeva farmaci (gratuiti) a paziente per curare un tumore

Su posto sono stati chiamati anche i vigili del fuoco per l’apertura della porta, e personale del 118. Gli agenti e i pompieri, entrati nell'alloggio, hanno trovato un corpo in avanzato stato di decomposizione, riconducibile all’assegnatario dell’appartamento Ater, Giorgio Rampazzo, nato il 20 maggio del 1937 a Padova. Informato il Pm di turno, il quale ha disposto che la salma venisse trasferita in obitorio, a disposizione dei familiari.

Ultimo aggiornamento: 17:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA