Il latitante «Mirko Oro» arrestato in Svizzera. Su TikTok sbeffeggiava i carabinieri: «Non mi prenderete mai»

Martedì 9 Febbraio 2021
Il latitante «Mirko Oro» arrestato in Svizzera. Su TikTok sbeffeggiava i carabinieri: «Non mi prenderete mai»

Mirko Rosa, alias «Mirko Oro», 46enne imprenditore ex proprietario di negozi compro oro, è stato arrestato in Svizzera a seguito di un'operazione dei carabinieri del Comando Provinciale di Varese per rintracciarlo all'estero, dopo che Rosa si era reso irreperibile appena avuta contezza del mandato di cattura emesso a suo carico dalla Procura di Busto Arsizio (Varese) per un cumulo di pena.

 

Durante la sua fuga l'uomo aveva anche sbeffeggiato i carabinieri con tanto di video pubblicato su «Tik Tok» nel quale diceva «maresciallo sprecate soldi, non mi prenderete mai». Non solo, pubblicava anche filmati sul suo profilo nei quali inneggiava al «Kanun», il codice orale consuetudinario albanese che disciplina i contrasti tra persone con la vendetta di sangue.

 

 

Tracciandolo mentre tentava di dissimulare la sua posizione postando video che lo facessero sembrare altrove, oltraggiando le forze dell'ordine, ottenuto il mandato di arresto europeo, i carabinieri del Reparto Operativo varesino, grazie alla collaborazione del Servizio per la Collaborazione Internazionale e alla Polizia Cantonale di Mendrisio, lo hanno individuato e bloccato. Sei gli anni che l'ex imprenditore deve scontare a seguito di varie condanne per truffa, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, uccisioni di animali, riciclaggio, pubblicazione arbitraria di atti di procedimento penale, simulazione di reato e resistenza a pubblico ufficiale. Ora si trova nel carcere di Lugano in attesa di estradizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA