Minorenne paga il pizzo per farsi difendere dai bulli: «Alla 'scorta' ha versato 100mila euro»

Domenica 10 Aprile 2022
Minorenne paga il pizzo per farsi difendere dai bulli: «Alla 'scorta' ha versato 100mila euro»

Un ragazzino di 17 anni avrebbe pagato il pizzo a tre suoi coetanei per farsi difendere dai bulli, versando loro cifre enormi, da 20mila fino a 100mila euro. Accade a Vicenza, dove un minorenne, per proteggersi dai bulli che lo perseguitavano a scuola, avrebbe deciso di pagare - di sua iniziativa - una 'scorta' di tre ventenni per essere protetto durante i suoi spostamenti, anche in auto.

LEGGI ANCHE

Urla, insulti, poi volano ceffoni: zuffa tra due ragazzine, choc in centro. Scappano all'arrivo della polizia

 

I tre 'body guard' anti-bulli, approfittando della fragilità del ragazzo, lo avrebbero costretto a versare somme ingenti, da 20mila fino a 100mila euro, è la cifra ipotizzata dai magistrati. Il 17enne - scrive il Corriere del Veneto - è uno studente vicentino. Scoperti gli ammanchi di denaro, i genitori hanno denunciato il fatto ai carabinieri. Il terzetto di ventenni è stato rinviato a giudizio dal gup per circonvenzione di incapace. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA