Uccide la moglie, getta il cadavere nel fiume e si costituisce ai carabinieri: tragedia a Chieti dopo un litigio

Domenica 26 Dicembre 2021
Uccide la moglie e la getta nel fiume: femminicidio in provinicia di Chieti

VASTO - Tragedia di Santo Stefano. Un uomo di 74 anni ha ucciso la moglie e poi ha gettato il cadavere nel fiume Osento, nel Vastese tra Casalbordino e Torino di Sangro, in provincia di Chieti. E' accaduto pochi minuti fa nel territorio del Comune di  Casallbordino. Indagano i carabinieri di Casalbordino e di Ortona, guidati dal capitano Grella. Sul posto è intervenuta anche l'ambulanza del 118 e l'elicottero, ma il cadavere della donna era già nel fiume. L'uomo si è costituito ai carabinieri e ha indicato il luogo dove aveva ucciso la moglie. La donna probabilmente è stata spinta durante un litigio ed è caduta in acqua.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA