Green pass, la truffa arriva per posta elettronica. Il Ministero della Salute: «Ecco come evitare l'inganno»

Sabato 29 Gennaio 2022
L'avviso del ministero della Salute sulle truffe per il Green pass

Green pass, la truffa corre sull'email con la forma del phishing, la truffa informatica che consente ai malintenzionati di carpire dati personali e sensibili ai malcapitati utenti. L'avviso viene dal Ministero della Salute che ha diffuso un post proprio per mettere in guardia gli internauti. 

«Stanno circolando email false da un mittente che si finge il Ministero della Salute» è scritto nell'avviso. «Se hai ricevuto un'email con oggetto "Attenzione: Certificazione verde Covid-19 sospesa", inviata da "ministerodellasalute.pro.it",  NON proviene dal Ministero della Salute, ma si tratta di un tentativo di #phishing. Il #phishing è un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale malintenzionati cercano di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali per farne un uso improprio». La raccomandazione: in caso di dubbi, «per informazioni sulla Certificazione verde Covid-19 chiama il numero 1500».

© RIPRODUZIONE RISERVATA