Coronavirus, California dichiara stato d'emergenza: c'è il primo morto. Nave da crociera bloccata con 3.500 persone a bordo

Giovedì 5 Marzo 2020
Coronavirus, California dichiara stato d'emergenza: c'è il primo morto. Nave da crociera bloccata con 3.500 persone a bordo

Il governatore della California Gavin Newsom ha proclamato lo stato di emergenza dopo la conferma del primo caso di coronavirus. «Si tratta di una misura a tutela delle nostre risorse» e per favorire questioni logistiche, ha dichiarato in un discorso trasmesso in tv. «Con 53 casi positivi, non si tratta più di una questione limitata a una parte del nostro Stato», ha aggiunto Newsom.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, balzo in avanti stanotte dei nuovi contagiati nelle Marche: i tamponi positivi ora sono 124

La prima vittima del coronavirus in California si aggiunge alle altre 10 finora registrate tutte nello stato di Washington. Secondo quanto riferito dalle autorità sanitarie locali, si trattava di un paziente anziano, di 71 anni, con patologie pregresse e che potrebbe aver contratto il virus mentre si trovava a bordo di una nave da crociera partita da San Francisco e diretta in Messico.  Migliaia di persone sono attualmente bloccate a bordo della Grand Princess per poter sottoporre i 3.500 a bordo ai controlli sanitari. Potenzialmente contagiati sono 11 passeggeri e 10 membri dell'equipaggio.

 

Ultimo aggiornamento: 11:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA