Coronavirus, bus partito da Milano bloccato in Francia: «L'autista ha una brutta tosse». Portato via in ambulanza

Coronavirus, bus partito da Milano bloccato in Francia: «L'autista ha una brutta tosse». Portato via in ambulanza
2 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Febbraio 2020, 12:41 - Ultimo aggiornamento: 13:15

Effetto coronavirus. Bloccato a Lione, nel sud della Francia, un bus proveniente dall'Italia settentrionale. È quanto scrivono i media locali spiegando che lo stop del mezzo è scattato dopo che una passeggera ha chiamato la polizia, allarmata dalla «forte e anomala tosse» dell'autista del mezzo. I passeggeri del pullman della compagnia Flixbus, sottolinea il sito de Le Progres, sono stati bloccati questa mattina, intorno alle 7 all'autostazione di Perrache per poi essere rilasciati intorno a mezzogiorno, come si legge su Lyonmag.com, che riferisce anche come l'autista sia stato portato via in ambulanza. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, un caso sospetto. La Regione Marche vuole chiudere scuole e università e vietare le manifestazioni pubbliche. Ma Conte blocca tutto

LEGGI ANCHE: Tornano da un viaggio in Cina, i connazionali li chiudono in casa per dieci giorni 

L'Agenzia sanitaria regionale ha specificato che non esiste un controllo sistematico dei veicoli provenienti dall'Italia. Mobilitate anche il Soccorso d'Urgenza e Santé Publique France per valutare la situazione. Il bus, in provenienza da Milano, si è fermato a Torino e Grenoble, prima di arrivare a Lione intorno alle 7 del mattino ha riferito un giornalista di BFM-TV.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA