Rivoluzione nella diocesi, il vescovo sposta i parroci alla guida delle chiese e fa nuove nomine. Ecco chi trasloca e dove

Lunedì 13 Settembre 2021 di di Luigina Pezzoli
Il Papa con il vescovo Bresciani

 SAN BENEDETTO - Cambio al vertice in alcune parrocchie della Riviera. Don Armando Moriconi, cancelliere vescovile e assistente ecclesiastico di Fides Vita dal 2000, da Cupra andrà a Monteprandone mentre don Dino Pirri lascia la parrocchia Madonna della Speranza a Grottammare come da sua richiesta, ma collaborerà a Cristo Re di Porto d’Ascoli. Nei giorni scorsi il vescovo della diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto, Carlo Bresciani ha nominato don Armando Moriconi parroco in solido, con il compito di moderatore nelle parrocchie “Regina Pacis “e “Sacro Cuore di Gesù” a Centobuchi mentre don Matteo Calvaresi sarà parroco.

 
Le collaborazioni
Don Armando è stato collaboratore parrocchiale a Ripatransone-Madonna di Fatima (1998-1999); a Villa Rosa- San Gabriele dell’Addolorata (1999-2000); vicario parrocchiale prima a Martinsicuro- S. Cuore (2000-2001) e poi a San Benedetto Martire (2001-2007) a San Benedetto dove ricoprirà prima il ruolo di parroco fino al 2015 e poi canonico della Basilica Cattedrale (2015). Don Armando è giudice del Tribunale ecclesiastico regionale Piceno, membro del consiglio presbiterale, promotore di giustizia e difensore del vincolo del Tribunale diocesano dal 2014. Fino a qualche giorno fa ricopriva il ruolo di parroco di San Basso e amministratore parrocchiale di Sant’Andrea a Cupra Marittima. 


Gli altri
Nella parrocchia di Cupra arrivano don Roberto Traini parroco e don Benvenuto collaboratore parrocchiale. Don Giuseppe Giudici diventa parroco ad Acquaviva Picena nella parrocchia di San Niccolò. Don Pino Raio è stato nominato viceparroco nella Comunità cristiana di San Pio V e San Giovanni Battista a Grottammare mentre don Vittorio Cinti diventa viceparroco a Rotella. Il vescovo ha inoltre accolto la richiesta di don Dino Pirri, protagonista di prese di posizione sul web, di essere sollevato dal ruolo di parroco presso la chiesa Madonna della Speranza a Grottammare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA