"Ospitalità Italiana"
I premiati di Ascoli

Venerdì 21 Febbraio 2014
"Ospitalità Italiana" I premiati di Ascoli
ASCOLI - Oggi si svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti “Ospitalit Italiana” nella sala Gialla della Camera di Commercio, dove sono intervenuti i rappresentanti dei tredici ristoranti selezionati e i membri delle 21 strutture alberghiere prescelte dall’Isnart, l’Istituto nazionale ricerche turistiche. Accanto a Giovanni Cocco, direttore dell’Isnart, ad insignire i più meritevoli c’erano anche il presidente della Camera di Commercio Adriano Federici, con il presidente di Eurosportello Igino Cacciatori e l’assessore regionale Antonio Canzian.



Tra i ristoranti tipici che hanno conquistato il marchio “Ospitalità Italiana” figurano gli ascolani “Il Desco”, “Il Gallo d’Oro”, “Osteria Nonna Maria”, “Piccolo Teatro”, “Ristorante Vittoria” e “Villa Sgariglia”. Inoltre, hanno ottenuto il premio anche “Osteria Caserma Guelfa” di San Benedetto, “Ristorante del Borgo” di Castel di Lama, “Cantina di Villa Picena” di Colli del Tronto, “Ristorante Tropical” di Grottammare, “Ristorante San Giacomo” di Monteprandone e “La Piazzetta dei Calanchi” a Ripatransone.



Per gli alberghi ascolani, sono stati premiati “Albergo Piceno”, “Hotel Gioli”, “Residenza 100 Torri” e “Palazzo, Guiderocchi”, e poi “Il Casale - Hotel Centro Congressi” e “Villa Picena” di Colli del Tronto, “Parco dei Principi” e “Hotel Roma” di Grottammare. Infine gli alberghi di San Benedetto: “Hotel Bahia”, “Hotel Bernard”, “Hotel Imperial”, “Hotel La Palazzina”, “Hotel Marconi”, “Hotel Mocambo”, “Albergo Progresso”, “Hotel Relax”, “Hotel Sidney”, “Hotel Taormina”, “Hotel Welcome” e “Smeraldo Suites”. © RIPRODUZIONE RISERVATA