Il virus perseguita le scuole nel Piceno: quarantena per 69 persone. Già chiuse quattro classi

Giovedì 7 Ottobre 2021
Alla scuola Luciani c è una classe chiusa e 19 persone sono in quarantena

ASCOLI -  A quasi un mese dalla ripresa delle lezioni negli istituti scolastici presenti sul territorio piceno i casi di positività al covid 19 tra alunni, personale docente e non docente si contano sulle dita di una mano. Attualmente sono quattro le persone contagiate che hanno comportato la chiusura di quattro classi in altrettante scuole, tutte presenti nell’entroterra ascolano, con 69 persone che sono state messe in quarantena. Nessun caso, al momento, si riscontra a San Benedetto e lungo la Riviera delle Palme. 

Agenzia regionale sanitaria, una poltrona per due. Nessun candidato alla presidenza è marchigiano

 


«Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, si registra sicuramente un quadro migliore - sottolinea la dottoressa Alessandra Ricciardi, dirigente medico del servizio di igiene e sanità pubblica dell’Area vasta 5 che fa parte della task force predisposta per seguire da vicino la situazione dei contagi nelle scuole e procedere quindi al tracciamento dei contatti -. Al momento le classi in quarantena sono quattro tra cui una in cui il periodo di isolamento sta finendo poiché anche l’ultimo ragazzo si sottoporrà a tampone. In questo momento sta bene e non avverte alcun sintomo; pertanto, se il test dovesse dare esito negativo potrà rientrare in classe».

Si tratta di uno studente dell’Istituto agrario Ulpiani che, così come avvenuto per i suoi compagni di classe, potrà tornare a seguire le lezioni. Un caso di positività è stato riscontrato alla Scuola per l’infanzia di Maltignano e ha comportato quarantena per altre 19 persone tra alunni e docenti. È risultato contagiato anche uno bambino della scuola primaria di via Kennedy a seguito del quale tre insegnanti e 13 alunni sono stati messi in quarantena. A questi, poi, si sono aggiunti anche i 15 bambini che usufruiscono del trasporto scolastico ed avevano viaggiato sul pulmino insieme con l’alunno risultato poi positivo. Nel frattempo un docente ha terminato il periodo di quarantena mentre 30 sono quelli ancora in isolamento. Un positivo e classe chiusa anche alla Luciani dove i 19 quarantenati termineranno la clausura e da oggi potranno rientrare a scuola. 


Nei giorni scorsi, inoltre, si era sparsa la voce di un caso di positività riscontrato al liceo scientifico sportivo di Ascoli: si trattava di una studentessa che era risultata positiva al test rapido ma il successivo tampone molecolare a cui si è sottoposta ha dato esito negativo e a quel punto è rientrato anche l’allarme. Nel frattempo prosegue anche lo screening con i test salivari. «Da questo anno è stata attivata l’effettuazione di tamponi salivari nelle scuole cosiddette sentinella - spiega la dottoressa Ricciardi -. È stato campionato un gruppo di Isc presso i quali verranno effettuati i test e secondo una calendarizzazione che al momento viene gestita dal Sisp, si procede a rotazione all’effettuazione dei tamponi. In questo momento stiamo effettuando la tranche della seconda somministrazione che continuerà per tutta questa settimana e fino a questo momento, per fortuna, non abbiamo avuto tamponi salivari che hanno dato esito positivo». 

 

Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento