Giovane trovato morto nella sua abitazione, la procura apre un fascicolo

Sabato 6 Marzo 2021
Una pattuglia della polizia

ASCOLI - Un ascolano di 22 anni è stato trovato priva di vita nel pomeriggio di ieri nella sua abitazione nel centro di Ascoli.

 

Secondo i primi accertamenti, si tratterebbe di un gesto volontario messo in atto dal ragazzo e a fare la tragica scoperta sono stati i suoi familiari che hanno immediatamente richiesto i soccorsi. L’allarme è scattato intorno alle 18. In breve, sono arrivati in corso Mazzini, una squadra dei vigili del fuoco e l’ambulanza del 118. Purtroppo però, una volta sul posto,  i soccorritori hanno dovuto constatare che  per il giovane non c’era più nulla da fare. Il medico del 118 ha accertato l’avvenuto decesso del ventiduenne.

 

Sul luogo della tragedia sono arrivati anche gli agenti della squadra Volanti della questura di Ascoli che hanno effettuato i rilievi di rito. Come accade in questi casi, è stato anche richiesto l’intervento della Scientifica per valutare le circostanze in cui si è consumato quello che sembrerebbe trattarsi di un suicidio.  Si è dovuto attendere il nulla osta del magistrato per la rimozione del corpo del ventiduenne e su quanto accaduto la Procura di Ascoli, come da prassi, ha aperto un fascicolo e nelle prossime ore potrebbe disporre la restituzione della salma ai suoi familiari che potranno  celebrare  le esequie.

Non si conoscono i motivi che avrebbero indotto il giovane ascolano a compiere il tragico gesto di cui non sanno darsi una spiegazione neppure i suoi genitori ed i familiari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA