Sosta agevolata a Torricella per commercianti e residenti, l'ultima parola al consiglio comunale

Il parcheggio di Porta Torricella
Il parcheggio di Porta Torricella
di Luca Marcolini
4 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Novembre 2021, 08:40

ASCOLI - La città si accinge ad entrare nella nuova era della sosta con un pacchetto-regalo di agevolazioni per i commercianti e i residenti del centro storico (oltre ai tradizionali permessi). Infatti, nel faldone del nuovo Piano cittadino per i parcheggi che finirà in consiglio comunale prima di Natale, probabilmente già il 2 dicembre, per cambiare volto all’attuale convenzione con la Saba, figurano abbonamenti speciali fortemente scontati per tutti coloro che lavorano nel settore commercio e anche per chi risiede in centro e fatica, con l’invasione di cantieri, a trovare un posteggio. 

 

Si tratta di nuove opzioni che l’Arengo, nella fase di trattativa, ha voluto inserire nel nuovo accordo che prenderà il via in maniera concreta, su strada, a partire da marzo, per andare incontro, con abbonamenti speciali mensili da 30 euro, alle esigenze di titolari e dipendenti di esercizi commerciali che tutti i giorni devono sostare in centro, e a chi abita in centro con soluzioni addirittura da 5 euro al mese per lasciare l’auto a Torricella nella fascia serale e notturna. Un discorso che, sempre per i residenti, verrà affiancato – come già annunciato dal sindaco Marco Fioravanti – dalla possibilità di scegliere un permesso speciale da 75 euro per poter parcheggiare gratis dappertutto, incluse le strisce blu a pagamento (ma in questo caso nella fascia dalle 18 alla mattina seguente). 

Con il sì appena formalizzato dalla giunta comunale per il passaggio in consiglio comunale della nuova convenzione con la Saba, è arrivata dal sindaco anche la conferma di un accordo raggiunto tra le parti per l’attivazione di agevolazioni speciali per tutti i lavoratori delle attività commerciali del centro. In concreto, la società che gestisce la sosta, su proposta dell’amministrazione comunale, ha deciso di attivare abbonamenti mensili scontati per tutti i titolari di attività e per gli eventuali dipendenti (con attestazione da parte del datore di lavoro) di due tipologie per sostare nel parcheggio coperto di Porta Torricella. Una prima tipologia prevede un costo di 30 euro al mese per sostare tutti i giorni dalle 6 alle 22. La seconda opzione, invece, riguarda la possibilità di lasciare l’auto in sosta, sempre a Torricella, 24 ore su 24, al costo di 35 euro mensili. In pratica, tutti coloro che si recano ogni giorno in centro per lavorare nelle attività commerciali potrebbero pagare di fatto, con la tessera da 30 euro, circa un euro al giorno. L’obiettivo dell’Arengo e della Saba, in tal senso, è quello comunque di garantire una piccola boccata di ossigeno a questi lavoratori, dal punto di vista economico, a fronte di attuali tariffe orarie dei parcheggi troppo alte da pagare quotidianamente. 

Sull’altro fronte preso in considerazione dall’Arengo durante la trattativa, ovvero quello dei residenti del centro storico, l’attivazione di condizioni speciali per la sosta soprattutto nella fascia serale (quando tutti rientrano a casa) vuole essere un tentativo di aiuto a fronte della grande difficoltà di reperire stalli disponibili nel cuore della città a causa della presenza di numerosi cantieri. Si è pensato, quindi, ad abbonamenti mensili da soli 5 euro riservati a chi abita in centro per parcheggiare nella struttura coperta di Porta Torricella dal lunedì al venerdì nella fascia dalle 18 alle 9 della mattina seguente e per tutta la giornata il sabato e la domenica. Una tariffa ridotta all’osso che potrebbe consentire, almeno a chi risiede nelle zone non troppo lontane dal parcheggio, di avere un posto assicurato nella fascia serale e notturna e per tutto il week end ad un prezzo molto ridotto. 

Anche sul fronte dei permessi per residenti, come già emerso qualche mese fa, ci sarà una novità: i residenti del centro storico e quelli di Campo Parignano potranno continuare a pagare 25 euro annui per sostare su strisce gialle e alcune zone miste, ma per chi abita in centro ci sarà anche l’opzione da 75 euro per sostare gratis su stalli gialli, in tutte le zone miste e, dalle 18 alle 9, anche nei posti blu a pagamento. Saranno, quindi, i residenti a poter scegliere se tenersi il permesso da 25 euro o se pagare 75 euro e usufruire di un numero maggiore di stalli per parcheggiare. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA