Ascoli, ladri scatenati a Monticelli
In due abitazioni rubati oro e gioielli

Domenica 21 Luglio 2019
Il popoloso quartiere di Monticelli

ASCOLI - Un doppio colpo dei ladri è stato messo a segno in altrettanti appartamenti, che si trovano posizionati sullo stesso pianerottolo, l’uno davanti all’altro, ubicati in un condominio del quartiere di Monticelli. Secondo gli investigatori i malviventi avevano studiato bene i movimenti dei due proprietari che tutte le mattine erano soliti uscire di casa per andare al lavoro oppure per recarsi a fare spesa nel vicino supermercato. Nel primo caso a rimanere vittima del furto è stata un’anziana pensionata che intorno alle 9 si è assentata per poco meno di un’ora dopo aver chiuso a doppia mandata la porta d’ingresso. Al suo ritorno ad attenderla la sgradita sorpresa che era rimasta vittima dall’azione messa in atto presumibilmente da alcuni “topi d’appartamento”. I quali sono riusciti a forzare con un piede di porco la serratura aprendosi così la via per entrare all’interno. Hanno puntato le loro mire ai cassetti dei mobili della camera da letto dove l’anziana teneva nascosti tutti gli oggetti d’oro, la maggior parte di essi di particolare valore affettivo. La pensionata ha chiesto telefonicamente l’intervento dei carabinieri i quali, una volta giunti sul posto, hanno effettuato i rilievi previsti dalla legge ma non hanno riscontrato impronte digitali in quanto i ladri indossavano i guanti. Da una prima valutazione del valore del bottino è stato ipotizzato un danno superiore a tremila euro. Appena usciti dall’appartamento della donna, hanno dovuto percorrere pochi passi in quanto stessa disavventura era capitata al dirimpettaio della pensionata il quale nel rientrare ha trovato la porta d’ingresso del suo appartamento aperta: i malviventi l’avevano forzata con la stessa tecnica con la quale erano riusciti ad entrare nell’altra abitazione, ossia scardinando la serratura. 
Si sono diretti verso le due camere da letto ed anche in questa circostanza hanno razziato tutti i gioielli che erano stati lasciati in due scrigni. I carabinieri altro non hanno potuto fare se non rilevare l’azione delinquenziale che grosso modo ha fruttato ai ladri all’incirca duemila euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA