Tosap bloccata per tutto il 2022, fidelity card e web le mosse dell'Arengo per rilanciare il commercio

I commercianti all'incontro con l'amministrazione
I commercianti all'incontro con l'amministrazione
di Luca Marcolini
3 Minuti di Lettura
Martedì 8 Marzo 2022, 07:40

ASCOLI - L’Arengo punta sulla ripartenza del commercio dopo la pandemia, cercando di valorizzare il settore in tutte le sue forme. Nell’incontro di ieri a Palazzo dei Capitani con commercianti e associazioni di categoria, il sindaco Marco Fioravanti ha annunciato: «Ci sarà un’esenzione sisma per la Tosap fino al 31 dicembre. In un momento così complicato, è un intervento importante. Il costo delle utenze mette a rischio le attività, ma insieme si possono pensare idee per limitarlo. A giugno iniziano i lavori degli allacci in corso Trieste; a luglio la pavimentazione dei marciapiedi per evitare interruzioni, mentre per settembre sarà chiuso per i lavori più importanti. Nel progetto Pinqua ci sono le risorse per il centro commerciale naturale: un’offerta sinergica per le attività». 

 

Il sindaco Fioravanti rivela: «Dobbiamo pensare ad un centro storico dove il passaggio delle auto sia ridotto per incrementare il trasporto elettrico: se vogliamo avere una città turistica dobbiamo ragionare sulla sostenibilità. Pensiamo alla pulizia del pavimento e delle colonne di Piazza del Popolo e faremo un’ordinanza sui cani perché spesso c’è poco rispetto». 

L’assessore al Commercio Nico Stallone evidenzia: «facendo sinergia possiamo raggiungere i risultati sperati. Abbiamo iniziato anche un censimento delle attività produttive, visto che non esisteva un’indicazione specifica: tutto questo permetterà un maggiore equilibrio e le merceologie assenti avranno dei vantaggi. Faremo un lavoro capillare, via per via, perché crediamo che il coinvolgimento dei negozianti sia fondamentale». Il vicesindaco Gianni Silvestri evidenzia: «Sulla questione parcheggi, si spera di riacquistarli nel 2024; con la nuova convenzione vogliamo andare incontro sia ai commercianti che a chi viene in centro. Con l’osservatorio della mobilità sostenibile stiamo lavorando sulle piste ciclabili, perché vogliamo dare la possibilità di usare di più la bici». 

Il dirigente del settore urbanistica Ugo Galanti aggiunge: «C’è un’azione per creare una vetrina virtuale sul web del centro commerciale naturale. Stiamo lavorando anche ad altre azioni legate al geomarketing, che serviranno come supporto a questa infrastruttura. Sono azioni finanziante all’interno del Pnrr che ci porta al marzo 2026. L’azione verrà fatta insieme alla Fondazione Carisap». 

Il consulente Carlo Travaglini, che si è occupato delle fidelity card insieme a Wap, spiega: «Creare un passaggio fidelity permette di concertare processi di condivisione e di comprare attraverso un circuito di cashback. Pensavamo a card prepagate da utilizzare in centro e in tutta la città, non solo nei centri commerciali. Una risposta al commercio online e alla grande distribuzione. Sfruttando il cashback, il credito si potrà utilizzare per spendere nelle attività commerciali. Tutto questo esiste già in altre città. Abbiamo individuato un partner tecnologico. Pure il coupon sarà utile, così come le gift card». L’assessore agli eventi Monia Vallesi parla delle iniziative future. «A fine maggio ci sarà Tipicus: i 32 Comuni del territorio disporranno di uno stand per ospitare una propria realtà artigianale e una enogastronomica. Ad agosto il Summer Festival, con ospiti di diversi generi musicali. Ci sarà la Notte bianca e poi il Festival dell’Aria, un festival Jazz alla cava Giuliani e un concerto di fiati in alta quota; ospiteremo un’opera famosa come lo scorso anno con Banksy».

© RIPRODUZIONE RISERVATA